Viaggi e stili di vita

Le Isole di Tahiti rinunciano a penale per cancellazione fino a giugno 2021

Le Isole di Tahiti rinunciano alla penale per cancellazione e cambio fino al 30 giugno 2021

Le Isole di Tahiti riaprono i confini il 15 luglio con nuove politiche per permettere ai visitatori di prenotare con  assoluta tranquillità.

Le Isole di Tahiti, destinazione rinomata per il suo impareggiabile scenario naturale e la calda ospitalità, offrono ai viaggiatori una politica unificata per le modifiche e le cancellazioni dovute al Covid-19.

Le Isole di Tahiti rinunciano alle penale

L’accordo è stato firmato da Air Tahiti Nui, il principale vettore aereo internazionale, Air Tahiti, la compagnia aerea domestica, dalla maggior parte degli hotel e da numerosi professionisti del turismo.

Le specifiche dell’accordo si applicano alle cancellazioni e alle richieste di modifica per eventuali nuove prenotazioni effettuate tra l’1 maggio e il 30 settembre 2020 per viaggi in Polinesia Francese tra il 15 luglio 2020 e il 30 giugno 2021.

Le spese di cancellazione o modifica non verranno applicate in caso di:

  • un blocco nel Paese di residenza del cliente
  • incapacità di recarsi in Polinesia Francese a causa della chiusura delle frontiere nelle fermate di transito
  • un blocco in Polinesia Francese impossibilità di recarsi in Polinesia Francese per un viaggiatore il cui test Covid19 prima della partenza sia risultato positivo
  • impossibilità di soggiornare in Polinesia Francese per un viaggiatore dichiarato positivo durante il soggiorno stesso in Polinesia Francese

In caso di un viaggio prepagato, il rimborso verrà effettuato al più tardi entro 12 mesi dalla data iniziale della prenotazione.

Per andare ulteriormente incontro ai viaggiatori, tutti i fornitori all’interno della destinazione che hanno firmato l’accordo, si impegnano a non aumentare i prezzi fino al 31 marzo 2022.

LEGGI ANCHE: Riconnettiti con il mondo nelle Isole di Tahiti e la scoperta di nuove culture

“Sappiamo che in questo periodo i nostri viaggiatori vivono una grande incertezza al momento di prenotare il loro viaggio. Desideriamo offrire loro tranquillità quando si sceglie di viaggiare verso le nostre isole”, afferma Jean-Marc Mocellin, CEO di Tahiti Tourisme.

Le Isole di Tahiti accolgono i visitatori con la campagna “Riconnettiti con il mondo” che evidenzia i molti modi in cui si può viaggiare in sicurezza, godere di ampi spazi naturali e risvegliare i sensi in un paradiso tropicale incontaminato.

Leggi anche

Halloween è una grande festa per la famiglia con il consorzio Italy Family Hotels

Fabio Iacolare

Mare e musica, ecco i vincitori del Premio Città di Loano 2020

Fabio Iacolare

Albenga, la lana di pecora Nera di Arbus è in giro per l’Italia

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.