Nautica Sport

Il 30 aprile e 1° maggio torna a Livorno la Regata delle Vele d’Epoca

Regata delle Vele d'Epoca

Dopo le cancellazioni dovute alla pandemia tornano le gare del calendario velico nazionale: oltre alle derive, alle classi moderne e una lunga regata d’altura, si aggiungono due giornate, previste per sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, riservate alle imbarcazioni a vela d’epoca, classiche e tradizionali. Queste potranno sfidarsi nel corso della Regata delle Vele d’Epoca, primo appuntamento della lunga stagione dedicata alle vele d’epoca in Mediterraneo che avrà fine a ottobre.




Regata delle Vele d’Epoca, i dettagli dell’evento

La flotta si radunerà nei giorni precedenti all’evento presso il Marina Cala de’ Medici, porto turistico situato a sud di Livorno e dotato di 650 posti barca, tra Castiglioncello e Rosignano Marittimo, punto da cui partiranno le due prove in programma. Armatori ed equipaggi potranno contare sull’organizzazione da parte dei membri dell’Accademia Navale della Marina Militare di Livorno e dai sodalizi coinvolti in questa regata, la Lega Navale Italiana sez. di Livorno, lo Yacht Club Cala de’ Medici, AIVE, ovvero Associazione Italiana Vele d’Epoca, e VSV, cioè Vele Storiche Viareggio. Tra gli sponsor e i sostenitori della Settimana Velica Internazionale figurano Neri, Benetti, Drass, Marina Cala de’ Medici, Sitep Italia, Leonardo, BNL e Nautor’s Swan.

Regata delle Vele d'Epoca 2

Il programma della regata

Venerdì 29 aprile

  • Accoglienza equipaggi, perfezionamento iscrizioni e controlli di stazza

Sabato 30 aprile

  • Ore 08.30         Briefing pre partenza – sede dello Yacht Club Cala de’ Medici
  • Ore 10.30         Segnale di Avviso prima prova
  • Ore 18.00         Crew Party presso Yacht Club Cala de’ Medici

Domenica 1 maggio

  • Ore 10.30         Segnale di Avviso seconda prova
  • Ore 17.00         Premiazione della regata presso Accademia Navale – Livorno

LEGGI ANCHE: America’s Cup 2024, Bruno Troublé: “Barcellona scelta perfetta”

Alla “Regata delle Vele d’Epoca” potranno iscriversi gli Yacht in legno o in metallo di costruzione anteriore al 1950 (Yacht d’Epoca) e al 1976 (Yacht Classici), nonché le loro repliche individuabili secondo quanto disposto dal “Regolamento per la stazza e le regate degli Yachts d’Epoca e Classici – C.I.M. “. Saranno inoltre ammessi gli Spirit of Tradition (con certificato IRC), le Vele Storiche e gli Swan Classic (con certificato ORC).

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Atlantico 27 mt, il nuovo yach Alia firmato Stefano Pastrovich

Fabio Iacolare

Vela: Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini ai Campionati Italiani Optimist

Fabio Iacolare

Shannon Falcone e Luna Rossa: il video sui rifiuti nell’oceano

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.