Diporto

Sanlorenzo Superyacht: la fucina dell’innovazione

Sanlorenzo Superyacht: la fucina dell’innovazione che esprime l’apice della propria esperienza e artigianalità nella realizzazione dei Superyacht, tipologia che restituisce all’armatore il senso più autentico dell’avventura in mare aperto.

Ogni esemplare della gamma Sanlorenzo Superyacht è l’esito di un progetto a 360 gradi, in cui l’ideazione dello scafo, forgiato dal metallo come un’opera d’arte, va di pari passo con la progettazione degli interni, creazione sartoriale personalizzata in ogni più piccolo dettaglio per rispondere ogni volta alle richieste del cliente.

I modelli di Sanlorenzo Superyacht, tra i 40 e i 70 metri di lunghezza, sono diventati delle vere e proprie icone, non solo per l’inconfondibile design, all’insegna della purezza delle linee e l’equilibrio nelle proporzioni, ma soprattutto per le innovazioni uniche che ognuno di essi ha introdotto.

Ogni nuova creazione della divisione Sanlorenzo Superyacht propone soluzioni sorprendenti e inedite frutto di un profondo studio attorno al concetto di vivibilità con l’obiettivo di offrire all’armatore la più alta qualità di vita a bordo.

Il nuovo superyacht Sanlorenzo 44 Alloy

Tra le nuove proposte del cantiere, il superyacht Sanlorenzo 44Alloy, modello fast-displacement di 44,5 metri di lunghezza interamente in alluminio, verrà presentato ufficialmente al Cannes Yachting Festival 2020.

Vero e proprio rinnovamento concettuale del pluripremiato 40Alloy famoso per le sue terrazze abbattibili nella zona armatoriale, per le sue porte ad ala di gabbiano in plancia e per le notevoli prestazioni, il nuovo modello introduce anch’esso numerose innovazioni.

Prima tra tutte la cabina armatoriale, fulcro concettuale del progetto, concepita come un appartamento privato di 145 mq, diviso su tre livelli con un’area indoor ed una outdoor, una soluzione mai vista su un superyacht di queste dimensioni.

Il 44Alloy propone spazi sorprendenti non solo a disposizione dell’armatore ma anche dei suoi ospiti come il grande beach club che si apre su tre lati consentendo una piena connessione con il mare e il ponte di prua che con la sua area aperta offre molteplici possibilità.

Sanlorenzo ha introdotto la linea Explorer

Evoluzione del 460Exp, con cui Sanlorenzo ha introdotto la linea Explorer che gli ha permesso di espandere i normali confini di uno yacht per esplorare mete lontane ed incontaminate, il modello 500Exp si contraddistingue per le sue eccezionali caratteristiche estetiche, di abitabilità e per eccezionali le doti di navigazione.

Le linee esterne imponenti che richiamano i profili delle grandi unità esplorative, lasciano libero il ponte a poppa per ospitare tender o imbarcazioni anche a vela fino a 9 metri e perfino un idrovolante o un sommergibile, spazi impensabili in yacht di pari dimensioni.

Un garage coperto può ospitare tender fino a sette metri, mentre ulteriori aperture aumentano significativamente la zona della spiaggetta per favorire un completo collegamento con il mare.

Il 52Steel: grandi volumi interni e confort  esterni

Il 52Steel combina grandi volumi interni e spazi esterni confortevoli con lungimiranti innovazioni tecniche rimanendo appena sotto i 500GT.

Tra gli elementi rivoluzionari del 52Steel vi è l’intera zona di poppa: sul main deck la piscina dal fondo trasparente permette il passaggio di luce nell’ambiente sottostante, una esclusiva beach area che si ricava dall’apertura dei portelli su tre lati e che diventano spiaggette sul filo dell’acqua.

La stessa area si trasforma velocemente in garage allagabile per il tender dell’armatore: il pavimento della beach si solleva per lasciare spazio al vano che può ospitare tender fino a 7.5 metri di lunghezza.

Il 62 Steel propone soluzioni sorprendenti

Nuovo modello che farà il suo debutto in occasione del Monaco yacht Show 2020, il nuovo Sanlorenzo 62Steel propone soluzioni sorprendenti che puntano a definire nuovi standard nel settore dei superyacht in metallo.

Con una lunghezza fuori tutto di 61,50 metri, un baglio massimo di 11,90 metri, una stazza di 1200 tonnellate lorde e cinque ponti, 62Steel grazie ad ampi volumi, un layout innovativo ed avanzate tecnologie garantisce eccezionale comfort e vivibilità a bordo, mai vista su modelli delle stesse dimensioni.

Un concept unico che si traduce negli incredibili spazi del vasto e sontuoso appartamento dell’armatore, dell’ampio salone principale e del maestoso Beach Club sul Lower deck.

Tra gli elementi caratterizzanti il progetto del 62Steel, l’appartamento dell’armatore si estende per ben 210 mq di cui 97 mq coperti articolati in zona notte, studio, due spaziosi bagni e la walk-in dressing room e 123 metri quadri all’aperto a prua del ponte superiore, l’Owner Deck.

Con 1.600 tonnellate lorde, 64 metri di lunghezza, cinque ponti e una larghezza complessiva di 13,10 metri, 64Steel Attila è il più grande yacht finora realizzato da Sanlorenzo.

LEGGI ANCHE: Viareggio, ripartono i cantieri della nautica di lusso

Grazie ad un layout e strutture comunemente presenti su yacht di maggiori dimensioni, il 64Steel Attila presenta soluzioni inedite pensate per rendere massima la vivibilità a bordo, coniugate ad eleganti linee esterne.

L’aspetto più importante che ha connotato la definizione e il concept dello yacht è stata la volontà di creare una continuità tra il Main Deck a poppa, dove si trovano l’area piscina e pranzo, e il Beach Club sul Lower Deck, attraverso una doppia scalinata.

Questa caratteristica consente così di vivere entrambe le aree, attorno alle quali ruota la vita sociale a bordo. Con lo specchio di poppa e le piattaforme laterali aperte, il Beach Club, che ospita inoltre sauna, hammam, sala massaggi e palestra au fil de l’eau, copre un’area di ben 78 metri quadrati.

Leggi anche

Nautical Hybrid Tech e Hopafi Holding Srl hanno acquisito il cantiere nautico Wider

Fabio Iacolare

Crociere, si ritorna alla normalità: Costa Diadema fa scalo a Palermo

Redazione

Versilia Yachting Rendez-vous, annullata l’edizione 2020

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.