News dal mare

MSC Foundation e la “Ballata per Genova” su Rai 1

Andrà in onda venerdì 14 giugno in diretta su Rai 1 dalle ore 21.25 (e in contemporanea su Rai Radio 1) “Ballata per Genova”, una grande serata di intrattenimento, spettacolo e solidarietà, organizzata a Genova e per Genova, per restituirle il ruolo naturale di città che da sempre guarda al mondo e celebrarne la grande bellezza, anche quale meta turistica internazionale, insieme alla straordinaria capacità di reazione dimostrata in occasione del crollo di Ponte Morandi.

Una conduzione speciale “a più voci”, e di elevato livello artistico, vedrà alternarsi sul palco alcuni tra i volti più noti e apprezzati della tv italiana: Amadeus, Antonella Clerici, Luca e Paolo, Lorella Cuccarini. Una serata in cui, simbolicamente, l’Italia tutta abbraccerà Genova – a 10 mesi dalla tragedia di Ponte Morandi –, in un mosaico fatto di parole, suoni, danza, momenti di riflessione e divertimento.

“Ballata per Genova” è un evento promosso da MSC Foundation del Gruppo MSC, in collaborazione con Regione Liguria e Comune di Genova, prodotto da “Arcobaleno Tre” e Rai 1, con l’obiettivo di rendere omaggio al capoluogo ligure, città dal fascino inequivocabile, forte di un passato glorioso e caratterizzata da una profonda identità popolare.

Il cast è ricco di star della musica italiana: la voce inconfondibile di LAURA PAUSINI; il talento di BIAGIO ANTONACCI, la classe e la raffinatezza di GINO PAOLI con DANILO REA; CRISTIANO DE ANDRÈ unico grande erede del patrimonio musicale deandreiano; il pop di RAF e di UMBERTO TOZZI e per i più giovani ARISA, THE KOLORS, ELODIE. Per questa speciale occasione si è formato per naturale alchimia un inedito trio di sopraffini autori e cantautori, fondatori di grandi band che hanno fatto la storia della musica italiana: PIERO CASSANO (Matia Bazar), VITTORIO DE SCALZI (New Trolls) e FRANCO GATTI (Ricchi e Poveri).

Gli artisti saranno accompagnati in versione live da un’orchestra di 20 elementi diretta dal Maestro Diego Basso. ANNA MAZZAMAURO, la mitica signora Silvani, attrice tra le più apprezzate della televisione e del cinema italiano, legata indissolubilmente alla figura di un grandissimo genovese come Paolo Villaggio, si unirà ad altri colleghi del mondo della tv e dello spettacolo nell’omaggio al capoluogo ligure. Sono 12.000 i biglietti gratuiti che verranno messi a disposizione dei cittadini e dei turisti: tutti sono chiamati a partecipare! “Lo spirito di questo grande appuntamento televisivo che celebra la nostra città – dice il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – è lo stesso che ci ha guidato in questi mesi: Genova è stata colpita, ma ha reagito subito, si è rialzata.

Genova è raggiungibile, pronta ad accogliere i turisti con le sue bellezze. È il messaggio che abbiamo voluto comunicare a tutti fin dall’inizio, e siamo felici che questa serata ci dia l’opportunità per ribadirlo. Non possiamo dimenticare l’intento benefico: ringrazio fin da ora MSC per l’iniziativa e tutti quelli che vorranno aiutare Genova a realizzare un progetto così ambizioso”. “Il nostro ringraziamento va a MSC Foundation e al gruppo MSC – sottolinea il Sindaco di Genova Marco Bucci – per la grande sensibilità e collaborazione dimostrata con la città di Genova. Quest’evento regalerà una bella serata ai genovesi e ai turisti che decideranno di raggiungere il capoluogo ligure. Inoltre, grazie alla diretta di Rai 1 rappresenterà anche un’importante vetrina per Genova; ma soprattutto, con il contributo di tutti, potremmo contare su ulteriori fondi che ci permetteranno di realizzare al meglio e nella maniera più completa il lavoro di riqualificazione dell’area sottostante il nuovo viadotto sul Polcevera che farà cambiare volto a una parte della città”.

“È il primo progetto promosso dalla neocostituita MSC Foundation del Gruppo MSC – spiega il Segretario Generale MSC Foundation Daniela Picco –. E siamo particolarmente lieti che sia dedicato proprio a Genova, una città che il Gruppo porta nel cuore, nella quale ha iniziato a operare fin dalle origini – ormai quasi 50 anni fa -, e che nel frattempo è diventata per il Gruppo il primo porto al mondo per il traffico crocieristico e uno dei primi scali europei nel settore merci. Ballata per Genova rappresenta un segno concreto dell’affetto del Gruppo per la città e intende celebrarne le sue eccellenze, insieme alla capacità di affrontare le sfide e i cambiamenti che la attendono per tornare ad occupare il ruolo che merita nel panorama dello shipping e del turismo internazionale”.

L’appuntamento è sul mare della Foce, a piazzale Kennedy: qui sarà allestito per l’occasione un palco imponente (50 metri di lunghezza, 25 mt di profondità, 17 metri di altezza) con un impianto luci ad alta definizione (composto da 520 teste mobili e 4 torri luci); 320mq di ledwall che sarà disposto su 2 fondali differenti (e un plafone mobile). La regia, accuratamente pensata per questo tipo di eventi – full HD, 11 telecamere (di cui 2 supporti speciali) – si avvarrà anche di droni per favorire le riprese aeree. Saranno impiegati vari km di cavi per la distribuzione dei segnali audio, video e corrente elettrica.

Oltre 700 transenne divideranno la piazza per facilitare i percorsi di accesso e di uscita del pubblico. Per l’organizzazione saranno impegnati oltre 400 professionisti fra tecnici, allestitori, facchini, steward, produzione e redazione. Il piazzale e la magia del mare che lo abbraccia saranno sapientemente raccontati dalle scenografie di Gaetano & Chiara Castelli. Nel corso di “Ballata per Genova” verrà attivata inoltre una raccolta fondi solidale – denominata “Anch’io per Genova” – destinata a finanziare un innovativo progetto architettonico di riqualificazione urbana della zona colpita dal crollo di Ponte Morandi, supportato da MSC Foundation.

Grazie alla campagna “Anch’io per Genova”, si potrà realizzare così il sogno di regalare alla città il “Parco del Mare”: un’iniziativa all’avanguardia, destinata in particolare ai più giovani e alle famiglie, caratterizzata da un’attenzione specifica ai temi del gioco, della salute e del benessere, e da un percorso educativo orientato ai temi del riutilizzo delle risorse naturali e del riciclo ambientale. Un parco per una città più bella e a misura di bambino, che permetta di giocare insieme apprendendo la bellezza e le caratteristiche del mare, elemento al quale Genova, la sua storia e il suo futuro sono indissolubilmente legati.

La nuova area urbana sarà costituita da un parco diffuso, ramificato e integrato con gli edifici, facilmente raggiungibile dai genovesi e dai turisti sia con la Metro (fermata Brin) sia con la pista ciclabile. Verrà così definito un ulteriore importante tassello della rete dei Parchi di Genova che vanno da Nervi, ai Forti, a Prà, ai grandi spazi pubblici di Corso Italia, del futuro waterfront, del Porto Antico e del bellissimo centro storico. Anche Rai Radio1 trasmetterà “Ballata per Genova”: oltre al concerto, in onda le interviste agli artisti che si saranno appena esibiti sul palco di piazzale Kennedy, e anche tutto ciò che accadrà nel backstage. Marcella Sullo e Duccio Pasqua racconteranno agli ascoltatori della radio le emozioni della serata e tutto ciò che non si vedrà in tv.

La campagna di raccolta fondi “Anch’io per Genova” è stata realizzata in collaborazione con Helpcode, organizzazione che si occupa dei diritti dei bambini. Dal 3 al 23 giugno si potrà sostenere l’iniziativa con un sms o una chiamata da rete fissa al numero solidale 45585. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ogni SMS inviato da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce e Tiscali. La donazione sarà di 5 euro per ogni chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, e di 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Leggi anche

Maltempo, surfista salvato dalla Capitaneria di Porto a Trieste

Fabio Iacolare

In Sardegna arriva la nave di Vasco Rossi

Fabio Iacolare

A Marina di Camerota la XXIII edizione del Meeting del Mare

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.