News dal mare

Pesca, delimitazione zone marittime: al via i chiarimenti tra Italia e Algeria

Italia-Algeria: intesa su delimitazione zone marittime e gestione sostenibile delle risorse del mare: il 2 e 3 marzo, Manlio Di Stefano, Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, si è recato in visita in Algeria.

Al centro dei numerosi incontri con esponenti del Governo algerino l’organizzazione della quarta riunione del Vertice Bilaterale che si terrà ad Algeri nel corso del primo semestre 2020, oltre che la preparazione della prossima sessione del Dialogo strategico, che avrà luogo a Roma, e di un collegato “Business Forum”. In particolare, con il Ministro degli Affari Esteri Boukadoum è stato deciso di istituire una commissione tecnica congiunta per la delimitazione tra i due Paesi delle rispettive aree marittime di interesse esclusivo, secondo i principi stabiliti dalla Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare.

Si tratta di un primo significativo passo per raggiungere una soluzione equa e mutualmente accettabile e promuovere ulteriormente le relazioni bilaterali anche in tale settore. “È importante ribadire ancora una volta – ha affermato Di Stefano – che contrariamente alle speculazioni politiche create ad arte in Italia, i nostri interessi marittimi non sono in alcun modo minacciati dall’Algeria, paese amico e predisposto al dialogo. Ci avviamo anzi a definire, di comune accordo con Algeri, una nuova intesa sulla gestione degli interessi comuni nel Mar Mediterraneo.”

Leggi anche

Nel Golfo dei Delfini, mamme e cuccioli di tursiope avvistati per tutta l’estate

Fabio Iacolare

Gli oceani del Pianeta potrebbero subire gravi danni per le estrazioni minerarie in alto mare

Fabio Iacolare

Greenpeace, Plastic Radar: il servizio per segnalare la presenza di rifiuti sulle spiagge

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.