Nautica Sport

Campionato Europeo Aarhus, Germani–Bertuzzi salgono al quinto posto

Campionato Europeo Aarhus

Secondo giorno di prove per il Campionato Europeo di Aarhus che vedono in generale buone prestazioni degli italiani. La Classe Nacra 17 delinea al momento i Campioni Olimpici in prima posizione, buoni passi avanti di Germani–Bertuzzi nei 49er FX. Qualche buona prova per i 49er che con Anessi – Gamba operano un importante salto in classifica.

Campionato Europeo di Aarhus, i risultati dopo la seconda giornata

Il duo Banti-Tita nel Nacra 17 continua ad essere al primo posto, mentre Ugolini-Giubilei sono attualmente in sesta posizione. Al Campionato Europeo di Aarhus si registrano novità positive anche nel 49er FX, con Germani-Bertuzzi che tentano di insidiare il podio con una ottima prestazione che le posiziona al quinto posto della classifica.

49er

La classifica overall dopo 6 prove:
1° Lambriex – Van de Werken (NED)
2° Fantela – Fantela (CRO)
3° Peters – Sterritt (GBR)




Gli italiani in gara:
18° Ferrarese – Chistè (ITA)
26° Anessi – Gamba (ITA)
32° Crivelli Visconti – Calabrò (ITA)

Le dichiarazioni dei protagonisti

Marco Anessi: “Oggi giornata positiva che ci permette di recuperare molte posizioni in classifica. Condizioni di vento intorno ai 15 / 18 nodi oscillante. Abbiamo disputato come da programma tre prove che – anche grazie al primo posto nell’ultima prova – ci rendono molto soddisfatti. Possiamo dire che abbiamo ritrovato quel feeling che c’è mancato ieri.”

Il tecnico FIV Gianmarco Togni: “Condizioni per regatare molto divertenti, buon vento. Ovviamente la condizioni di Aarhus sono sempre di difficile interpretazione per cui le regate non sono mai banali. Ferrarese – Chistè chiudono una discreta giornata: peccato per una scuffia nella seconda prova che li costringe al 13° posto che scartano al momento. Ottima infine la conduzione della terza regata che li vede secondi dopo un grandissimo recupero. Giornata difficile invece per Crivelli Visconti – Calabrò che perdono molti punti per errori che mi sarei aspettato non facessero vista l’importanza dell’appuntamento. Mi auguro ritrovino il ritmo che hanno avuto negli ultimi appuntamenti. Ci sono ancora tre prove di qualifica utili per risalire in classifica. Ottima giornata infine per Anessi – Gamba che chiudono addirittura l’ultima prova con un primo posto. Diciamo che dopo gli errori di ieri loro hanno saputo riprendersi. Per continuare la maturazione devono dare solidità a questi risultati.”

49erFX

La classifica overall dopo 6 prove:
1° Schmidt – Schmidt (DEN)
2° Bobeck – Netzler (SWE)
3° Roble – Shea (USA)

Le italiane in gara:
5° Germani – Bertuzzi (ITA)
12° Stalder – Speri (ITA)
35° Passamonti – Fava (ITA)
37° Giunchiglia – Schio (ITA)
39° Omari – Carraro (ITA)
43° Sicouri – Marchesini (ITA)

Le dichiarazioni dei protagonisti

Jana Germani – Giorgia Bertuzzi: “Secondo giorno di regate qui ad Aarhus con vento abbastanza simile a ieri: da terra con pressioni, corpi nuvolosi, sole e raffiche. La prima prova non è andata benissimo e finisce negli scarti, mentre bene la seconda e ottimo primo posto nella terza. Siamo contente della giornata, abbiamo ancora un giorno di qualifiche e cercheremo di dare il massimo. Vamos!”




Il tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Anche oggi giornata di vento instabile e molto probabilmente secondo i modelli dovrebbe essere una costante fino a sabato. Bisogna quindi essere lucidi e sfruttare i momenti favorevoli e saper ingoiare scelte sbagliate o sfortunate. Bisogna saper interpretare al meglio tutte queste situazioni. Giornata positiva per Gemani – Bertuzzi che non raccolgono il dovuto nella prima prova ma si rifanno nella seconda e soprattutto nella terza che vincono. Brave dal punto di vista mentale anche a reggere nei momenti di difficoltà. Bene anche Stalder – Speri che con buone prestazioni hanno accorciato la classifica. Un po’ più in difficoltà le altre ragazze ma per tutte c’è ancora domani per dare tutto avendo una mentalità positiva. Alcune scelte giuste possono fare la differenza e permetterti di risalire la classifica.”

Nacra 17

La classifica overall dopo 6 prove:
1° Tita – Banti (ITA)
2° Wilkinson – Dawson (NZL)
3° Gimson – Burnet (GBR)

Gli altri italiani in gara:
6° Ugolini – Giubilei (ITA)
11° Bissaro – Frascari (ITA)
22° Margherita Porro – Stefano Dezulian (ITA)

Le dichiarazioni dei protagonisti

Maelle Frascari: “Abbiamo patito questi due giorni ad Aarhus che per il nostro equipaggio sono risultati particolarmente difficili. Ci siamo complicati la vita, forse pensando che fosse più facile del previsto. Oggi con l’ultima prova diciamo che ci siamo ritrovati. Il Campionato è ancora lungo ed è arrivato il momento per noi di iniziare a spingere. Ci metteremo il massimo impegno per scalare la classifica.”

LEGGI ANCHE: Mondiale Optimist, un bronzo e la Nations Cup per l’Italia

Il tecnico FIV Gabriele Bruni: “Oggi buona giornata per gli italiani: Tita – Banti hanno regatato molto bene allungando un po’ il loro vantaggio sui diretti rivali, Ugolini – Giubilei hanno fatto delle prove accorte che hanno permesso di gestire gli avversari. Bissaro – Frascari che hanno iniziato ieri un po’ a rilento con l’ultima regata hanno dato segni evidenti di ripresa vincendo anche l’ultima prova.”

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Associazione Italiana Classi Windsurf, al via ufficialmente la stagione 2020

Fabio Iacolare

Max Sirena: “Non abbiamo niente da perdere, è la sfida della vita”

Redazione Sport

Yare digital 2020: il programma del Superyacht Captains Forum

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.