Diporto Nautica

Varato Arcadia A115 con pannelli solari: lo yacht attento all’ambiente

Arcadia A115

ARCADIA YACHTS è lieta di annunciare il varo della quinta unità della sua ammiraglia A115. Questa consegna conferma l’interesse sempre alto per tutti i modelli ARCADIA, dallo “SHERPA 60” fino appunto all’ammiraglia di 35 metri.

L’armatore dell’ultima nata in casa ARCADIA è un cliente molto esperto del mondo nautico che ha richiesto la massima riservatezza fin dalle prime fasi della negoziazione, per cui lo yacht sarà accessibile solo alla sua ristretta e selezionata cerchia di amicizie.




Il cantiere italiano ha accontentato questa sua volontà e molti altri desideri di personalizzazione lavorando su modifiche importanti e customizzazioni che sono state espresse in corso d’opera.

Arcadia A115 in pillole

Nella progettazione dell’A115 si è partiti dalla volontà di regalare agli ospiti la stessa esperienza che possono vivere in un hotel a 7 stelle, dove stile, complementi di arredo e impianti tecnici si coniugano in modo totalmente nuovo.

Upper deck

Sull’ARCADIA A115 la contrapposizione tra interni ed esterni scompare, creando un unico ambiente che fluisce naturalmente tra il dentro e il fuori: basti pensare all’upper deck, dove tutti i 140 metri quadri complessivi sono dedicati a creare un unico ambiente conviviale, il cui cuore è il jardin d’hiver, con le sue vetrate a tutta altezza che permettono di vivere a stretto contatto con l’ambiente circostante in ogni stagione. La trasparenza evidente da chi osserva l’A115 da fuori viene vissuta anche dall’interno, con soluzioni di mobilio basso e concentrato all’interno del volume, lontano dai montanti e dalle ampie vetrate. Anche per elementi voluminosi si è optato per soluzioni che alleggerissero l’impatto visivo il più possibile.

Main deck and dining area

La connessione tra interno ed esterno risulta evidente anche sul ponte principale, dove il salone e l’aft deck si connettono senza soluzione di continuità, garantendo comunque privacy agli ospiti grazie alla disposizione degli elementi di arredo. La dining area a centro barca risulta inoltre strettamente connessa alla natura circostante grazie alla presenza di terrazze apribili su entrambe le murate.

Master and crew quarter sull’Arcadia A115

L’A115 è uno yacht dal layout che impressiona per gli spazi (sono circa 500 i metri quadri di vivibilità sui tre ponti), con la richiesta specifica dell’armatore di realizzare tre cabine per gli ospiti sul ponte inferiore al posto delle quattro solitamente previste.




La zona prodiera del main deck è invece interamente dedicata all’appartamento dell’armatore: quaranta metri quadri che garantiscono la più totale privacy anche grazie ad un accesso diretto dall’interno della cabina all’area esterna di prua aumentando anche all’esterno la riservatezza di cui può disporre.

Gli alloggi dell’equipaggio, posizionati a prua del lower deck con accesso diretto dalla galley, prevedono otto posti letto divisi in quattro cabine, mentre al comandante è stata destinata una cabina sul ponte superiore direttamente collegata alla plancia.

Semiplaning hull

La carena semiplanante spicca per la sua efficienza idrodinamica, che garantisce un’efficienza di circa il 10% superiore agli altri yacht della stessa categoria presenti sul mercato.

Dai pannelli solari, che, nel caso di A115, coprono circa 40 metri quadri di superficie generando circa 4,5kW di energia e permettendo di ridurre fino a eliminare l’utilizzo del generatore in rada, alle grandi finestrature isolate termicamente fino alla carena semidislocante ad alta efficienza, tutto a bordo degli yacht ARCADIA è pensato per vivere un’esperienza di vita marina unica a diretto contatto con l’ambiente circostante. ARCADIA YACHTS continua inoltre a investire nell’ambito della ricerca e dello sviluppo così da essere sempre all’avanguardia nella creazione di yacht capaci di mantenere un perfetto equilibrio tra sostenibilità, design, convivialità, sicurezza e facilità d’utilizzo.

LEGGI ANCHE: Nuovo VanDutch 32: esclusivo per vocazione – VIDEO

Gli ampi spazi aperti a bordo di ogni ARCADIA permettono di immergersi nell’ambiente marino, gli aft-deck di gran lunga più spaziosi dei concorrenti creano un tutt’uno tra lo yacht e il mare, quasi questo fosse un naturale prolungamento dell’imbarcazione. Le grandi finestrature a tutta altezza, le aperture laterali e le innovative vetrate che si alzano e si abbassano come i vetri di un’automobile, generano degli spazi in cui il confine tra esterno ed interno diventa impercettibile, gli spazi chiusi si dissolvono e vengono assimilati dalla natura circostante.

Arcadia Yacht e il rispetto per l’ambiente

L’ambiente naturale negli yacht ARCADIA non viene solamente esaltato, ma anche, e forse soprattutto, rispettato. Le ampie aperture limitano l’uso dell’aria condizionata grazie al beneficio delle piacevoli brezze marine che possono circolare liberamente nello yacht; i pannelli solari integrati nella sovrastruttura permettono di ridurre l’uso dei generatori esaltando i suoni della natura quando in rada e l’ampio utilizzo di soluzioni vetrate all’avanguardia ad altissimo isolamento termico sono la testimonianza della volontà del cantiere di rimanere fedele ai propri valori ecologici.

Leggi anche

Silent Yacht: nuovo catamarano elettrico solare con trazione Volkswagen

Fabio Iacolare

Branzino con datterini e limone consigliato dallo chef Simone Rugiati

Redazione

Cavalluccio marino intrappolato in una busta di plastica, scempio senza fine – VIDEO

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.