Viaggi e stili di vita

Cannes premia il talento di Iginio Straffi al MIPJunior 2019

I Kids Trendsetter Awards tenutisi il 12 ottobre a Cannes hanno premiato il fondatore e CEO del gruppo Rainbow, Iginio Straffi, ideatore e creatore di classici mondiali quali Winx Club e la recente serie rivelazione 44 Gatti. Il premio corona una carriera di successi per il papà delle fatine più famose della TV, che hanno reso il Made in Italy dell’animazione famoso in tutto il mondo.

Straffi ha ricevuto il premio durante il Creators Superpanel, appuntamento annuale del MIPJunior di Cannes, un incontro al quale hanno preso parte personalità di spicco dell’industria dell’intrattenimento, intervistate sui temi centrali della produzione di contenuti e sull’evoluzione del mercato.

I Kids Trendsetter Awards, giunti alla loro quinta edizione, sono assegnati da World Screen e TV Kids in collaborazione con Reed MIDEM, e premiano le personalità di talento che guidano l’eccellenza moderna nell’intrattenimento per ragazzi, lanciando nuove tendenze globali.

“Sono onorato di ricevere il Kids Trensetter Award che premia il lavoro di questi anni”, dichiara Iginio Straffi. “Le nostre produzioni hanno reso famosa l’animazione italiana in tutto il mondo instaurando empatia immediata e duratura con il target.”

Questo importante riconoscimento giunge dopo quello del 2018 di Variety, il prestigioso settimanale americano leader nel settore dell’editoria che ha inserito Straffi nella classifica annuale dei 500 personaggi più influenti del mondo nel settore dell’intrattenimento.

Rainbow

Il Gruppo Rainbow è stato fondato nel 1995 da Iginio Straffi, Presidente e Amministratore Delegato, e ha raggiunto la fama mondiale grazie allo straordinario successo delle fatine del brand Winx Club. Il Gruppo è attivo nel segmento dell’intrattenimento per bambini e famiglie ed è una delle principali realtà di riferimento a livello internazionale nella creazione e nello sviluppo di contenuti – sia animati che live action – nella realizzazione di prodotti televisivi e cinematografici ad essi ispirati, nella loro successiva commercializzazione, anche tramite concessione di licenze, nonché nell’attività di produzione animata per società terze, che è stata integrata nel 2015 con l’acquisizione della società canadese Bardel Entertainment. Dal 2017 il Gruppo Rainbow, a seguito dell’acquisizione del Gruppo Iven, ha inoltre ampliato la propria offerta prodotti televisivi e cinematografici dedicata ad adulti e famiglie. Nel corso di oltre 20 anni di storia il Gruppo ha creato e sviluppato svariate property e oggi può contare su un portafoglio di prodotti trasmesso in oltre 100 Paesi. Rainbow è un fenomeno riconosciuto di licensing, ed è fra i primi quindici Top Global Licensor nel mondo con più di 500 licenziatari attivi.

Leggi anche

Moda italiana, aumenta l’export: e la stampa francese tesse le lodi del prêt-à-porter italiano

Fabio Iacolare

Mostra fotografica Enrico Amici “Immagine dei luoghi e formazione dell’identità del territorio”

Fabio Iacolare

Stop all’instagrammabilità: è il momento di essere autentici

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.