Diporto Nautica

The Italian Sea Group, nei primi 9 mesi ricavi +74% e raddoppio dell’Ebitda

the italian sea group

Aumento significativo dei Ricavi (+74%) e raddoppio dell’EBITDA rispetto al medesimo periodo del 2020 per The Italian Sea Group. L’azienda attiva nella nautica di lusso confermata la guidance per l’intero esercizio 2021, ponendosi nella parte alta della forchetta dei valori appena indicati.

The Italian Sea Group, ricavi “confermano crescita stabile”

“I risultati dei primi nove mesi del 2021 confermano una solida e stabile crescita, rafforzando il nostro posizionamento nel settore della nautica di lusso e, in particolare, nel segmento dei mega-yacht sino a 140 metri”, commenta Giovanni Costantino, Founder & CEO di The Italian Sea Group.




“Con un importante incremento dei Ricavi totali ed un raddoppio dell’EBITDA rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, che ci permettono di confermare quanto indicato al mercato durante il processo di IPO. Tutto questo rafforza le nostre previsioni riguardanti la guidance precedentemente comunicata per la fine dell’esercizio del 2021, con ricavi di 170 milioni di Euro ed un EBITDA di 26 milioni di Euro, collocandoci nella parte più alta della forchetta di valori indicata”.

Investimenti e ampliamento delle capacità produttive

In merito all’operato degli ultimi nove mesi e a quelli futuri, Costantino aggiunge: “L’andamento positivo è supportato dagli importanti investimenti che stiamo realizzando all’interno della nostra sede in Marina di Carrara, finalizzati all’ampliamento della capacità produttiva del cantiere”.

LEGGI ANCHE: Covid e lockdown in Olanda: fuga delle aziende italiane dal Metstrade 2021

“In tal senso, continuano nel rispetto dell’originaria tempistica le attività del piano “TISG 4.0”, ormai complete per i due terzi. Proseguiamo a lavorare a ritmi serrati per guidare la crescita in un’ottica di creazione di valore per i nostri clienti e per i nostri azionisti, attenti alla sostenibilità ambientale e all’innovazione continua”.

Le informazioni finanziarie nel dettaglio

Ecco le informazioni finanziarie relative ai ricavi, all’ebitda e agli investimenti selezionate dei primi nove mesi 2021 fornite da The Italian Sea Group rispetto al medesimo periodo del 2020:

  • Ricavi totali: 127,8 milioni di Euro rispetto a 73,5 milioni di Euro (+73,9%);
  • EBITDA: 17,4 milioni di Euro rispetto a 8,7 milioni di Euro (+99,7%), con un’incidenza sui Ricavi totali pari al 13,6% rispetto all’11,8%;
  • Backlog: Gross backlog pari a 654,3 milioni di Euro e Net backlog pari a 443,3 milioni di Euro;
  • Posizione Finanziaria Netta: positiva per 3,9 milioni di Euro in miglioramento rispetto a un indebitamento finanziario netto pari a 10,7 milioni di Euro al 30 settembre 2020 e a un indebitamento finanziario netto pari a 8,3 milioni di Euro al 31 dicembre 2020;
  • Investimenti: 20,1 milioni di Euro nei primi nove mesi 2021, di cui 9,1 milioni di Euro nel terzo trimestre 2021, più che triplicati rispetto ai 6,7 milioni di Euro realizzati nei primi nove mesi 2020 (+201,6%), per effetto dell’esecuzione, nel rispetto dei tempi previsti, del piano di investimenti denominato “TISG 4.0”, che porterà ad un significativo aumento della capacità produttiva (+40%) entro la fine del 2022.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Global Order Book 2022: Sanlorenzo riconferma primato di cantiere monobrand

Redazione

Vendée Globe, la tregua natalizia è finita: tornano i venti da 30-35 nodi

Redazione

DutchCraft 56 porta le immersioni a un livello superiore

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.