Località di mare

Toremar, fino a 100 corse al giorno per i traghetti diretti all’Isola d’Elba

Al via dal 20 giugno prossimo l’implementazione dell’orario dei traghetti Toremar diretti all’Isola d’Elba con fino a 100 corse al giorno verso Portoferraio, Cavo e Rio Marina.

Ad Annunciarlo il gruppo Onorato Armatori per le flotte Moby e Toremar

La frequenza delle corse sarà modulata per tutte le esigenze dei turisti diretti all’Elba che per gli elbani e i pendolari.

Una presenza di corse capillare, spiega una nota, che, nei giorni e nelle ore di punta, prevede una partenza ogni sei minuti per le varie destinazioni e, secondo le varie tipologie di viaggio, sempre con la formula ‘Parti prima’ che permette di imbarcarsi sul primo mezzo disponibile, evitando inutili attese in banchina.

A bordo ci sarà la presenza di un ‘care manager’ che assicurerà il rispetto scrupoloso di tutte le norme sul distanziamento e sulla sicurezza per il Covid, dal rispetto delle distanze e del corretto uso sulle mascherine a una continua sanificazione degli spazi.

LEGGI ANCHE: Archeoenologia sull’Isola d’Elba, pronto Nesos: il vino marino

“Sono particolarmente soddisfatto di annunciare che abbiamo deciso di anticipare anche due ulteriori corse previste dall’orario estivo – spiega Alessandro Onorato, vicepresidente e responsabile commerciale del gruppo di cui fanno parte Moby e Toremar – perché consolida una volta di più il nostro grande rapporto, familiare e aziendale, con l’Elba. E spero che davvero le nostre cento corse al giorno regaleranno all’Isola una stagione estiva storica, dopo la sofferenza dei mesi scorsi. Abbiamo le spiagge (e le navi) più belle del mondo: l’estate 2020 può diventare quella del riscatto del nostro Paese e del sistema Italia. Noi ci siamo, come sempre in prima linea”.

Leggi anche

Il Tesoretto di Rimigliano rientra al Museo archeologico di Piombino

Redazione

Erosione coste, WMesh al lavoro nello specchio d’acqua di Riccione

Fabio Iacolare

Jesolo, arriva l’ordinanza: “La stagione estiva può avere inizio”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.