Località di mare

Luciano Panama, omaggio alla sua terra con il videoclip: “Messina Guerra e Amore”

Dopo l’anteprima su RAI3 a Buongiorno Regione Sicilia è on-line il nuovo videoclip di Luciano Panama: Messina Guerra e Amore

Il cantautore ha deciso con questo pezzo di “puntare i riflettori sul senso e sulla personalità della sua città con una ballata dal testo intimo e profondo, un chiaroscuro di emozioni in musica, dettato da un’atmosfera onirica e decadente da cui, dal giorno del tragico terremoto, il 28 dicembre del 1908, non sembra mai essersi liberata”. 

Il videoclip, interamente girato a Messina, è un profondo viaggio nei sentimenti di una città consciamente distratta da sé stessa, è un alternarsi di immagini e luoghi dal sapore sognante e malinconico. 

La regia e il montaggio sono firmate dallo stesso Panama che ha voluto misurarsi per la prima volta in questa esperienza, sperimentando un personale linguaggio visivo.

“Volevo che il videoclip venisse fuori esattamente come l’avevo immaginato mentre scrivevo il brano. Avevo già in mente quelle immagini: una persona che gira, si perde, si abbandona nella sua città e trova un modo non per sopravviverci ma per viverci, lavorando per portare a termine degli obiettivi che possano determinare nella città una evoluzione concreta.  Le città svolgono un ruolo fondamentale nella nostra educazione, nel nostro modo di vivere e interpretare la vita, come fossero una seconda famiglia sono la nostra prima forza ma al tempo stesso possono diventare il nostro punto debole. Durante il tour di PIRAMIDI, che ho portato in giro per l’Italia, mi sono reso conto di quanto Messina possieda una sua energia ma anche di quanto questa stessa energia spesso si disperda piuttosto che concretizzarsi. Messina guerra e amore è una fotografia di tutte quelle sensazioni che la città trasmette a chi vorrebbe vederla crescere ed evolversi e spero che la mia generazione trovi la voglia l’impegno e la determinazione per portare avanti questo obiettivo e per far sì che Messina diventi una città di cui ci si torni ad innamorare”.

“Un brano elegante, poetico e chiaroscurale e un video diretto dallo stesso cantautore, per immergersi nel fascino di Messina, tra passato e presente, luci e ombre, paesaggi naturali e urbani. “

Listen “Messina guerra e amore” on https://spoti.fi/2LLoSL1 Brano tratto dall’album PIRAMIDI (c)&(p) 2017 La Dura Madre Dischi Master Music – Youth Press&Promo Agency Follow Luciano PANAMA Facebook https://www.facebook.com/LucioPanama Youtube https://www.youtube.com/c/LucianoPanama Instagram https://www.instagram.com/lucianopanama/ Spotify https://spoti.fi/2MbOboC A Music video produced by Youth Production/La Dura Madre Dischi Direct – Edited by Luciano Panama Luciano Panama voce chitarra contrabbasso batteria Giovanni Alibrandi violino Lyrics Messina che ha scelto te, Messina che ha il cuore in gola, Messina che è polvere, è polvere che si colora Messina che sa crescere, Messina che ti pensa ancora, Messina che è un vortice è un vortice che ti divora… Messina che non fa’ per te, Messina che si volta e ingoia Messina che è complice, è complice della sua storia Messina che vuol vivere Messina che non si abbandona Messina che è amabile è amabile e s’innamora… Messina che non sa ti de Messina che è una parola Messina che è immobile è immobile ma poi ti sfiora.

Luciano Panama (16 Febbraio 1980), musicista autore, inizia a studiare da autodidatta sin da giovane età chitarra, basso e pianoforte, appassionato dal rock inglese ed americano e dai cantautori italiani. Nel ’93 i primi giradischi e un periodo da dj. Nel ’95 il primo registratore e le prime “canzoni” sopratutto rap. Nel ’98 la sua prima batteria e la totale immersione nel mondo del rock. Nel 2000, dopo diverse esperienze, crea “Entourage – Enter In Our Age”, compone testi e musica ed inizia a cantare. Nel 2003 la prima demo con cui la band partecipa e vince il JestraiRock, suonando al festival di Bergamo nell’estate del 2004. Nel 2006 arriva Enter In Our Age, primo album con il quale la band partecipa ad Arezzo Wave vincendo e andando così a suonare nel luglio 2006 ad ArezzoWaveFestival come band rappresentante Sicilia.
Da autodidatta studia anche ingegneria del suono e produzioni musicali e crea così YouthStudio, luogo in cui la band registra tutto il materiale successivo. 
Nel 2010 esce Prisma, primo vero album della band distribuito in Italia (Audioglobe), che ottiene buone recensioni dalla critica e porta Entourage a suonare con maggiore frequenza live. Nel 2012 arrivano i due Ep Yoga ( lavoro premiato da Radio Basse Frequenze Torino come “miglior album a basse frequenze 2012”) e Supercar (di cui la band realizza un videoclip con la tecnica del Green-Screen, premiato come “video of the week”su NME.com). A novembre del 2013 esce Vivendo Colore, album di 11 tracce, mixato e prodotto da Luciano presso YouthStudio, premiato da Radio Interstella Brescia come tra le 10 migliori pubblicazioni del 2013 e da Musicletter.it come “un disco per l’Europa”tra i 12 del 2014.
Nel 2015 inizia un nuovo progetto solista che lo vede già impegnato con dei live con voce chitarra e piano , e in studio per la registrazione di nuove canzoni.
Il 20 ottobre 2017 esce PIRAMIDI, il suo primo album da solista, pubblicato da: La Dura Madre DISCHI – Dimora Record distribuito da Master Music. L’album interamente scritto registrato e prodotto dallo stesso nel suo studio in Sicilia ad eccezioni di 2 collaborazioni: Giovanni Alibrandi al violino e Matteo Frisenna alla tromba, viene scelto da sentireascoltare.com come esclusiva ed anteprima streaming, ed il primo videoclip “Le Ossa”da rockerilla.com in esclusiva anteprima. Otto canzoni astronave. Otto canzoni d’amore destino e morte. Otto canzoni dalle viscere dal cervello e dal cuore.

Leggi anche

Venezia, i musei fanno sistema: riparte il Dorsoduro Museum Mile

Fabio Iacolare

Campomarino di Maruggio, Qcine omaggia Luciano De Crescenzo

Fabio Iacolare

Mazara del Vallo, chiude i battenti la rassegna “Gli incontri dell’Alhambra”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.