Località di mare News dal mare

Smart working su una barca a vela: nasce Sea Working

Sea Working

Avete sempre sognato lo smart working su una barca a vela? Adesso c’è un comune italiano che vuole esaudire il vostro desiderio: la città di Brindisi infatti si candida come location per lo smart-working in riva al mare.

Il progetto si chiama Sea Working e prevede tra l’altro la possibilità per un professionista, che sarà selezionato tra i candidati, di trascorrere un periodo dal 3 al 13 ottobre prossimo a bordo di una barca a vela attraccata nel porto.

Sea Working: il lavoro agile in barca a vela

L’iniziativa, che è stata presentata oggi, è stata lanciata da una società di consulenza in destination marketing e management e ha il patrocinio del Comune di Brindisi oltre che la partnership di vari soggetti privati.



L’idea è quella, considerata la tendenza di molte aziende ad adottare il lavoro agile in forma stabile, di rendere Brindisi la meta ideale per il “south working”. La proposta, che prevede l’allestimento di uffici con viste mozzafiato, è rivolta a persone che vivono fuori, ma anche a tanti pugliesi e salentini che per il telelavoro preferiscono una meta più vicina alla propria terra d’origine.

LEGGI ANCHE: Smart working dall’Isola Barbados? Ecco come fare il visto per un anno

“In questi mesi Brindisi è stata meta di tante persone che hanno scelto di sommare, al tradizionale periodo di ferie, qualche settimana di lavoro da remoto. È una dinamica che vogliamo consolidare, fornendo più strumenti e servizi – ha spiegato il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi – coniugandoli con l’alta qualità della vita di un centro come il nostro, ricco di storia, tradizione, cultura, in uno scenario naturalistico e monumentale impareggiabile, adagiato sul mare, in un contesto urbano incantevole e ben collegato alle principali infrastrutture”.

Sarà possibile candidarsi gratuitamente sul sito www.seaworking.it fino al 18 settembre.

Leggi anche

Taormina, sold out per la prima data di Eros Ramazzotti

Fabio Iacolare

Fase 2, buona affluenza di bagnanti sulle spiagge di Lignano Sabbiadoro

Fabio Iacolare

Pesca tonno rosso in Calabria, cresce la quota riservata ai pescatori locali

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.