Località di mare

Decine di presepi in mostra nel caratteristico centro storico di Grado

Decine di presepi in mostra nel caratteristico centro storico di Grado

Decine di presepi in mostra nel caratteristico centro storico di Grado: anche per le festività natalizie 2020 Grado (l’”Isola del Sole”), incantevole cittadina del Friuli Venezia Giulia sospesa fra la laguna e il mare Adriatico, ripropone la tradizionale Rassegna dei presepi, che mette in mostra all’aperto, dal 5 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, decine di creazioni.

Invasione di presepi nel caratteristico centro storico di Grado

A realizzarle, saranno non solo abili artigiani, ma anche semplici appassionati, che utilizzeranno i più diversi materiali per creare presepi di varie dimensioni, curiosi, curati e ben ambientati.

Disposti en plein air lungo il Porto Mandracchio (all’ingresso del centro storico, dove attraccano anche le barche dei pescatori), e negli angoli più caratteristici del castrum (il cuore storico della località) e perfettamente ambientati, saranno visibili in un piacevole percorso itinerante, fra calli e campielli.




I presepi avranno per lo più un carattere lagunare e marinaro. Il loro simbolo, anche quest’anno, sarà il monumentale Presepe galleggiante, allestito dai Portatori della Madonna di Barbana nello specchio del porto, e collocato su una grande zattera di 6 metri quadrati.

È ambientato in una mota (isolotto tipico della laguna) all’interno di un casone (l’abitazione tradizionale dei pescatori), con il caratteristico tetto spiovente di canna palustre: interpreta con genuinità ed immediatezza la Natività ambientata nel contesto naturale della laguna gradese.




Per tutto il mese di dicembre e fino al 6 gennaio, ci sarà la possibilità di parcheggiare gratuitamente per godersi con calma la magica atmosfera natalizia dell’Isola dei Presepi.

POTREBBE INTERESSARTI: Dal 4 dicembre al 6 gennaio 2021 Grado si trasforma nell’Isola del Natale

Grado coinvolgerà nella rassegna anche i Comuni limitrofi di Aquileia e Terzo d’Aquileia, dove pure saranno esposti suggestivi presepi. Per saperne di più, si potrà consultare la pubblicazione “Presepi a Grado, Aquileia, Terzo di Aquileia”, in distribuzione gratuita.

Leggi anche

Le “gemme” musicali nella collana della 68esima edizione del Ravello Festival

Redazione

Napoli e i Campi Flegrei aderiscono alla Rotta di Enea

Redazione

Amalfi illumina col tricolore le arcate della Marina Grande

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.