Nautica Sport

International Genoa Winter Contest, al via la stagione dello Yacht Club Italiano

International Genoa Winter Contest

Grande successo per la ventiduesima edizione dell’International Genoa Winter Contest che ha aperto la stagione agonistica 2021 dello Yacht Club Italiano. La regata, riservata alle Classi Olimpiche, si estende sui 3 weekend di marzo e dopo l’avvio della prima tappa riservata a 420 e 470, prosegue il 6-7 marzo con ‘l’invasione’ di 196 giovani atleti della classe Optimist che saranno i protagonisti del secondo atto. L’International Genoa Winter Contest si conclude poi il 13 e 14 marzo con l’appuntamento riservato alle classi Laser.

La prima tappa

I numeri confermano le acque di Genova come un ottimo campo di regata per i tanti atleti nazionali e internazionali che si confronteranno in acqua in vista dei grandi appuntamenti primaverili. Dopo un primo brillante avvio per il primo weekend di regate della stagione dello YCI, ad accogliere gli equipaggi di 420 e 470 in mare, tramontana tra i 13 e i 18 nodi che ha consentito al comitato di dare il via a 3 prove di giornata.




Tra i 420, risultato secco (1,1,1) per l’equipaggio Venturino-Vulcanile con i colori dello YCI davanti a una flotta di 34 equipaggi. Tra i 470, prima posizione per l’equipaggio misto di Francesco Crichiutti e Cecilia Fedel con questi parziali di giornata 1,2,1 e con i colori del Sirena C.N. Triestino.

International Genoa Winter Contest, ora occhi sugli Optimist

International Genoa Winter Contest 2Archiviato il primo atto, occhi puntati sulla flotta record degli Optimist che inizieranno le loro regate sabato 6 marzo alle 13 divisi in due raggruppamenti: la Divisione A per i più grandi (ovvero i ragazzi nati tra il 2006 e il 2010), e la Divisione B per i più giovani (anni 2011 e 2012).

A dispetto della situazione difficile, lo sport agonistico e soprattutto la vela, dimostra ancora una volta una straordinaria vitalità; lo Yacht Club Italiano è pronto ad accogliere tutti gli atleti nel rispetto dei più rigidi protocolli sanitari così da garantire lo svolgersi degli eventi nella massima sicurezza.

A proposito degli Optimist: si dice che il calabrone non possa volare a causa della forma e del peso del proprio corpo relativamente alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare. Anche l’Optimist, progettato nel 1947 da Clark Mills, per la sua struttura, vìola una serie di principî della buona progettazione di una barca a vela. Proprio per il suo aspetto pittoresco con la prua tronca le è valso il soprannome di ‘vasca da bagno’. Ma non è così.

LEGGI ANCHE: Weekend al Circolo Velico Sferracavallo con la Regata nazionale 29er 49er 49FX

Questa piccola deriva rimane insuperata per avvicinare i giovani alla vela ed è il primo passaggio obbligato per la carriera agonistica di ogni velista. Tra i tanti campioni in acqua il prossimo weekend, anche Alessio Cindolo, il portacolori dello Yacht Club Italiano vincitore del titolo nazionale nelle acque del lago di Garda la scorsa estate.

Visto il numero record di partecipanti per il secondo atto dell’ International Genoa Winter Contest è sicuro che, a prescindere dalle condizioni atmosferiche, sarà un autentico spettacolo! La manifestazione, organizzata dallo Yacht Club Italiano, con il patrocinio della I Zona FIV e la collaborazione delle Società del Comitato Circoli Velici Genovesi, ha ottenuto il patrocinio della Regione Liguria e del Comune di Genova.

Classifiche online sul sito yachtclubitaliano.it e in tempo reale sul canale Telegram IGWinterContest della regata.

Leggi anche

Fiart sbarca in Oceania con la prima unità venduta

Redazione

Parte domani la 222Minisolo Ropeye, terza regata del circuito Mini 650

Redazione Sport

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini verso Malta per la 42a Rolex Middle Sea Race

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.