Diporto Nautica Video nautica

Searide 66, il catamarano ad idrogeno: la presentazione il 18 novembre

searide 66 catamarano a idrogeno

Le prime due unità del Searide 66, il catamarano ad idrogeno, saranno presentate il prossimo 18 novembre e varate a giugno 2022. Disegnata dall’azienda londinese Searide International, Searide 66 rappresenta il concetto di “Green Autonomy”: 100% eco-friendly grazie alla sua propulsione ad idrogeno verde ad emissioni zero. L’imbarcazione dispone inoltre di un sistema di navigazione autonoma assistito dall’intelligenza artificiale e di tecnologie anti-Covid.

Searide 66: catamarano ad idrogeno pannelli solari

Il Searide 66 è un Luxury Cruiser, equipaggiato per offrire tutti i comfort di una casa galleggiante di 500 m². 24m di lunghezza fuori tutto, baglio massimo di 11 m ed una generosa piattaforma a poppa di 4 m.
Questo catamarano moderno ed elegante offre un main deck di 100 m² e la possibilità di personalizzare gli interni, che possono accogliere fino a 6 suites, una palestra o un ufficio, bagni anche per gli ospiti e cabine per l’equipaggio.




Offre anche un ampio flybridge con una SPA, un’area chill-out, un solarium, un bar con barbecue e spazio per stivare RIB e toys (jet ski, paddle board ed attrezzatura per immersioni).

40 Kwh tramite fonti di energia rinnovabili

Searide 66 catamarano

ll Searide 66 genera 40 Kwh tramite fonti di energia rinnovabili: una combinazione di pannelli solari supercell, turbine eoliche e turbine idrauliche ottimizzate per un miglior rendimento nel pieno rispetto della fauna e flora marina. Per completare l’impegno verso l’ambiente, il Searide 66 massimizza l’uso di materiali riciclabili ed impiega solamente vernici ad acqua.




Le due unità che saranno presentate sono hydrogen powered, equipaggiate con un sistema PEM (elettrolisi dell’acqua) per produrre idrogeno verde e convertirlo in elettricità attraverso una cella a combustibile che andrà ad alimentare 2 motori elettrici di 400 kW (540 Cv per ogni scafo)

Questo sistema PEM, sviluppato in collaborazione con alcuni leader di settore, sarà rivelato il 18 novembre in occasione della presentazione del Searide 66.

Searide 66: turbine eoliche e piattaforma a poppa di 4 mt

Gli ultimi sviluppi nel campo dell’intelligenza artificiale, hanno trovato applicazione per creare un sistema di Navigazione Autonomo. Questo sistema è collegato ai vari sensori presenti sull’imbarcazione e, monitorando le condizioni ambientali, aziona sia i motori che le vele dell’imbarcazione per giungere a destinazione.




L’intelligenza artificiale è stata impiegata anche in altri campi: nell’ottimizzazione dei consumi, in un sistema di manutenzione preventiva e come interfaccia a comando vocale per controllare i vari sistemi domotici presenti a bordo, azionabili anche da remoto attraverso smartphone, Ipad o smartwatch.

Molti aspetti di questa imbarcazione sono stati modificati in accordo con il protocollo Anti-Covid in vigore nelle unità di terapia intensiva del sistema sanitario tedesco. Ne sono un esempio l’applicazione di superficie antivirus che sfruttano nano-tecnologie, e i sistemi di filtrazione dell’aria HEPA, usati anche nell’aviazione. Il Searide 66 è in grado di generare 2000 litri al giorno di acqua potabile.

POTREBBE INTERESSARTI: Dalle smart city alla nautica, l’evoluzione passa attraverso le start up

I modelli Searide sono offerti attraverso un programma All-included & Peace of mind, sia per l’opzione completa proprietà che in co-proprietà, a partire da poco più di 1,5 milioni di Euro. I proprietari e co-proprietari dei modelli Searide potranno usare il loro lussuoso catamarano in diverse località, senza doversi occupare di gestire i costi dell’ormeggio, assicurazione, pulizia e manutenzione.

Searide International offre anche un piano di investimenti, con ritorni (Return On Investment) stimati fino al 10%. La compagnia si prenderà cura di noleggiare l’imbarcazione nei periodi indicati dall’armatore.
Oltre alle 2 unità che saranno presentate, Searide International svilupperà 8 altre imbarcazioni basate sul concept del Searide 66, ma di dimensioni più grandi (fino a 36 metri) e con motorizzazioni ad idrogeno più potenti (fino a 1000 Cv per ogni scafo). Per i primi 10 proprietari, sono previste delle offerte speciali.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Gaeta, il cacciatorpediniere Caio Duilio apre le porte alle visite

Fabio Iacolare

Colore, bellezza e innovazione: la rotta dell’eccellenza da Genova a Dubai

Fabio Iacolare

Al via le iscrizioni alla Barcolana, ripristinato il numero aperto

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.