Nautica Sport

L’ombra del Covid sulle Olimpiadi di Tokyo, atleta serbo trovato positivo

Tokyo 2021 ombra del covid sulle olimpiadi

Un nuovo caso di Covid è stato scoperto tra gli atleti che sono arrivati a Tokyo per le Olimpiadi. Questa volta a risultare positivo al test in aeroporto, appena arrivato in Giappone, è stato un atleta della squadra di canottaggio serba. 

La notizia è stata riportata dall’agenzia giapponese Kyodo che ha citato funzionari del ministero della salute giapponese. L’atleta è adesso in isolamento all’aeroporto Haneda di Tokyo, mentre le quattro persone che erano sullo stesso aereo sono state trasferite in una struttura vicina.




Il caso non è purtroppo il primo tra le delegazioni che si stanno recando in Giappone per i Giochi. Il mese scorso due membri della delegazione olimpica ugandese sono risultati positivi al coronavirus all’arrivo in Giappone. Uno è risultato positivo all’aeroporto di Narita vicino Tokyo. Il resto della squadra è stato inizialmente lasciato libero di proseguire, ma poi si è scoperto che anche un altro componente della stessa delegazione era positivo al Covid.

L’ombra del Covid, cosa succede per le Olimpiadi se i casi aumentano

Finora le autorità sono orientate a proseguire normalmente nel cammino che tra 3 settimane vedrà partire i Giochi Olimpici. Seiko Hashimoto, il presidente del comitato organizzatore, ha dichiarato venerdì che più di 500 partecipanti alle Olimpiadi sono arrivati ​​a Tokyo senza incidenti.

LEGGI ANCHE: Canottaggio, ecco la squadra olimpica a Tokyo: 26 azzurri per 9 specialità

Circa 11.000 atleti olimpici e 4.400 paralimpici sono attesi per le Olimpiadi, oltre a decine di migliaia di persone tra allenatori, giudici e funzionari olimpici. Tuttavia gli stessi organizzatori non escludono che in caso di necessità aumenteranno le restrizioni e al vaglio c’è l’ipotesi secondo cui circa il 40% delle gare potrebbe svolgersi senza la presenza degli spettatori.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Civitavecchia, partita la quindicesima edizione della Roma Giraglia

Fabio Iacolare

Marittimi, una nuova figura professionale per la navalmeccanica in Puglia

Redazione

Cadamà, compie 50 anni il Maxi Yacht d’epoca che regata con i disabili

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.