Diporto

Memorandum of Understanding tra il Porto Trieste e China Communications Construction

La firma del Memorandum of Understanding tra l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e l’azienda cinese China Communications Construction Company, avvenuta oggi a Shanghai avvia una partnership per lo sviluppo di progetti sino-italiani in Cina.

Si tratta di una possibilità già presa in considerazione dagli accordi firmati a Roma il 23 marzo scorso, che ora vede un avanzamento grazie alla concreta previsione della creazione di piattaforme logistico/distributive collegate al Porto di Trieste e a servizio dell’intero sistema logistico nazionale italiano.

Il memorandum, firmato dal presidente dell’Authority giuliana Zeno D’Agostino e Jingchun Wang di CCCC, prevede che lo scalo giuliano supporti CCCC nello sviluppo di progetti pilota, che saranno localizzati nelle aree ad alto potenziale economico di Guangzhou e di Jiangsu, nel retroterra dei porti di Shanghai, Ningbo e Shenzen, tutti scali dei servizi intercontinentali che fanno capo a Trieste.

Nella prospettiva di rafforzare il ruolo di tutte le strutture logistiche della regione portuale del Mare Adriatico Orientale, CCCC e il Porto di Trieste collaboreranno anche per permettere l’attivazione nel territorio regionale da parte del gruppo cinese di uno o più magazzini.

Leggi anche

Coastal Boat presenta il nuovissimo Maxy46

Fabio Iacolare

47esimo compleanno del Cantiere Permare con il nuovo Amer 120

Fabio Iacolare

In azienda mancano le competenze? Ci pensa l’intelligenza artificiale

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.