Viaggi e stili di vita

La Spezia, scambio di competenze come acceleratore culturale

Dopo il successo delle prime quattro edizioni, Fondazione Mondo Digitale (FMD) e Cna pensionati investono ancora sul modello di apprendimento intergenerazionale: gli anziani tornano sui banchi di scuola per imparare dai nativi digitali a cogliere le opportunità offerte da internet e a familiarizzare con le nuove tecnologie. I pensionati Cna in cambio mettono nelle mani degli studenti conoscenze e segreti dei più antichi mestieri artigiani per valorizzarli e farli rivivere in chiave 4.0.

La quinta edizione del progetto che coinvolge le diverse generazioni ha scelto La Spezia. In Liguria e Friuli-Venezia Giulia sono dieci le città scelte con 200 studenti e altrettanti pensionati partecipanti. 

I pensionati CNA La Spezia ieri pomeriggio sono tornati in classe nella sala multimediale dell’Istituto Einaudi per il primo incontro del progetto. Ad attenderli gli studenti, nativi digitali, delle classi 3° e 5° della scuola coordinati dall’Insegnante di Economia Aziendale Elisabetta Manuguerra. Gli over 65 hanno messo a disposizione dei ragazzi la propria passione e profonda conoscenza dei mestieri artigiani, testimoniando le proprie professioni di calzolai, imprenditori edili, idraulici, parrucchieri, meccanici, tecnici di laboratori di ottica e altre attività. I giovani hanno svolto il ruolo di facilitatori digitali, accompagnando i pensionati a muovere i primi passi nel mondo della tecnologia e di internet, al fine di essere sempre più integrati nella società contemporanea che si muove su questi nuovi binari.

Il progetto si sviluppa in dieci incontri, lavorando con scambi reciproci, esperienze lavorative, conoscenze e utilizzo strumenti digitali. A queste lezioni verranno aggiunte due uscite, su un’azienda espressione del mondo artigianale e in una realtà Fab lab locale. Il progetto promuove la formazione intergenerazionale e trasforma la tecnologia in un potente strumento sociale. Un lavoro ambizioso e completo, che valorizza il mondo artigianale e stimola la creatività in nuove opportunità di occupazione.

 Al termine di questo percorso i Pensionati Cna e gli alunni dell’Istituto Einaudi parteciperanno ad una sessione creativa per lo sviluppo di una nuova idea di prodotto e/o un servizio in ambito artigianale o microimprenditoriale.

Leggi anche

Sport di strada, cultura underground e women empowerment

Fabio Iacolare

Offrire agli ospiti degli alberghi, sempre più attenti all’ambiente, prodotti di cortesia ecosostenibili

Fabio Iacolare

Klipsch, partner ideale per le tue giornate di lockdown

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.