Sport

Vela: Rinviata la 46° Coppa Carnevale Viareggio e il concorso fotografico

Nazionali vela olimpica e giovanile: attività nel lockdown

Vela: Rinviata la 46° Coppa Carnevale Viareggio e il concorso “Foto e Vela in Versilia”:  le Associazioni, delle Società Affiliate e dei Tesserati Fiv che, in ottemperanza a quanto disposto dal DPCM del 4 Marzo 2020 che stabilisce misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Virus COVID-19, e a seguito della decisione assunta dalla Federazione Italiana Vela, è stato disposto il rinvio della 46° Coppa Carnevale – Trofeo Città di Viareggio.

Ecco le motivazioni del rinvio della 46° Coppa Carnevale Viareggio

Appena possibile sarà comunicata la nuova data per la manifestazione che, come da tradizione, apre ufficialmente la stagione agonistica del Club Nautico Versilia e che quest’anno è classificata come Regata Nazionale valida quale prova di qualificazione al Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura.A

Anche la terza edizione del concorso “Foto e Vela in Versilia”, prevista in abbinamento alla regata del sabato, è stata ovviamente rinviata.

Il Comitato Organizzatore intende riprogrammare le due giornate di regate appena cesserà l’emergenza sanitaria.

La nascita del Club Nautico Versilia risale agli anni ’50, periodo in cui la Versilia e Viareggio si avviavano a vivere un periodo di straordinaria bellezza, di grande impegno e di energia.

Ed è proprio in questo clima positivo che furono delineate le basi per la fondazione del Club visto che gli ingredienti c’erano tutti e di prim’ordine: una sede prestigiosa e strategicamente posizionata, l’autorevolezza dei soci fondatori, i collegamenti con la Marina Militare e la Capitaneria di Porto.

Nel 1957 infatti Harry Bracci Torsi, personaggio molto conosciuto in Versilia, riunì un gruppo di amici appassionati del mare e della vela ed insieme fondarono il 7 novembre, il Club Nautico Versilia, il primo circolo sportivo per la nautica da diporto che avrebbe, come avevano ben intuito, favorito il futuro cantieristico e turistico della città.

Da subito il Club mise in atto molteplici iniziative sportive e culturali che ne consentirono in breve tempo l’affermarsi a livello nazionale e poi internazionale, non dimentichiamo infatti che La Viareggio-Bastia-Viareggio nacque proprio nel 1962 ovvero pochi anni dopo la fondazione del circolo.

Gli uomini che dirigevano il sodalizio e le attività che ne scaturirono testimoniano ancora oggi un patrimonio di grande valore in grado di rappresentare una realtà di cultura e di notevole prestigio per tutta la città.

Il Club nautico, oggi, si appresta a festeggiare i sessant’anni di attività ed il nuovo consiglio direttivo punta a dare nuova vita e slancio al circolo affinché si riaffermi il suo ruolo di luogo di sport, di amore per il mare, di promozione per il territorio, di eventi culturali con la giusta attenzione al glamour, come del resto accade in altri prestigiosi club del Mediterraneo.

Il club conta circa 150 soci fra cui una trentina di soci onorari comprese le autorità locali; i posti barca a disposizione tra barche a motore e a vela sono circa 70 collocati lungo i tre pontili.

LEGGI ANCHE: Viareggio, Club Nautico Versilia torna in sicurezza dopo l’emergenza covid

Un vero vanto del circolo è rappresentato dall’imbarcazione d’epoca Ardi (ex Kerkyra II), di proprietà del club a seguito della donazione fatta nel marzo 2012 dalla contessa Carol Minutoli Tegrimi in ossequio alle ultime volontà del marito Conte Alessandro Minutoli Tegrimi, per molti anni dirigente del CNV. La barca fu varata nel 1968 dal cantiere tedesco Abeking & Rasmussen su progetto n. 1948 di Sparkman & Stephens e con l’equipaggio dell’Amm. Straulino e del C. Amm. Cerri riportò una serie di prestigiosi risultati in ambito sportivo: Kerkyra II arrivò terza alla ONE TON CUP del 1968, quinta alla ONE TON CUP del 1969 e vinse a tempo compensato su tutte le classi la GIRAGLIA del 1970.

 

Leggi anche

Campionato Invernale, domenica a Napoli la terza tappa con la Coppa Aloj

Redazione Sport

Med Cup Windsurf en Provence, Marta Monge vince il femminile

Fabio Iacolare

Vento e sole per la prima giornata del 50° Invernale di Napoli

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.