Diporto Nautica

90 GTS, la nuova ammiraglia della linea Fast & Iconic di OTAM

90 gts

Nuova barca in arrivo da OTAM, con il primo 90 GTS in costruzione nel cantiere di Genova. Si tratta di un nuovo modello disegnato interamente da Giuseppe Bagnardi BG Design Firm e che sarà il più grande della gamma Fast & Iconic, la cui flotta vanta circa 90 modelli. L’imbarcazione verrà presentata in occasione del Cannes Yachting Festival 2022.




90 GTS di OTAM viene incontro alle richieste del cliente

Con la sua lunghezza ISO di 23,95 metri, che al suo massimo arriva a 27,75, OTAM 90 GTS si presenta con  un hard top o soft top apribili e finestrature laterali a tutta o a mezza altezza, con o senza porta laterale. L’intera imbarcazione propone tante possibili soluzioni per l’armatore: ad esempio, la suite armatoriale può avere la vetrata singola o anche doppia. Tutte queste modifiche implicano poi dei cambiamenti strutturali, con il solo scopo di venire incontro alle esigenze del cliente. La propulsione del 90 GTS è affidata a due MTU 16V2000M96L, con sistema di propulsione Arneson Drive ASD 15 A1S x 2, in grado di garantire una velocità massima di oltre 40 nodi. Il serbatoio, invece, ha una capacità di 8000 litri.

Il 58 GTS, con le aspettative di un Gran Turismo Sport, è invece equipaggiato con una coppia di MTU 1825cv accoppiati con eliche di superficie ASD14 Arneson che permettono di navigare a una velocità di crociera di 48 nodi e fino a 55 nodi. La carena ad alte prestazioni porta il marchio di Tagliavini Marine Design ed è stata realizzata con un mix di Aramat e resina vinilestere per dare sicurezza e comfort a qualsiasi velocità e condizione del mare.




LEGGI ANCHE: Copa del Rey 2022, ecco tutti i vincitori di Palma de Mallorca

Particolare attenzione è stata posta, inoltre, alla ventilazione in sala macchine, con due prese d’aria integrate nell’hard top e altre due posizionate sul ponte di prua. All’esterno si trova una tuga semi-open con un parabrezza ed una finestratura che avvolge e regala la sensazione di aria aperta, pur eliminando tutte le criticità rappresentate da uno spazio open vero e proprio e regalando invece una protezione costante da sole e vento. Anche le griglie di scarico e la piattaforma bagno, invece, posizionate nello specchio di poppa, sono state ripensate, con la prima che è ora integrata e nascosta nel nome della barca.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

 

Leggi anche

Sostenibilità dei porti turistici, al via la fase operativa di Porto Sostenibile

Redazione

Mondiali Under 23 canottaggio: Italremo in finale con due barche

Redazione Sport

Silent Yacht: nuovo catamarano elettrico solare con trazione Volkswagen

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.