Diporto

Il maxi trimarano SPORT tenta la circumnavigazione del tropico

23 giorni dopo aver salpato da Hong Kong il suo tentativo di registrare la rotta del tè, l’IDEC Attualmente il maxi trimarano SPORT si occupa di quel tratto complicato di vela che coinvolge l’attraversamento la zona di convergenza intertropicale, di più comunemente noto come Doldrums. Quest’area di grande instabilità in termini di tempo fa seguito a un fine settimana difficile, lento, durante il quale l’equipaggio ha dovuto passare a vasta area di condizioni di calma su entrambi i lati l’equatore.

Francis Joyon, Christophe Houdet, Antoine Blouet, Corentin Joyon e Bertrand Delesne hanno lottato per 48 ore nell’intenso Calore equatoriale per mantenere la barca in movimento dovuta a nord e attraversare questa area di luce arieggiata il percorso più breve possibile. Il risultato rimane positivo per gli uomini a bordo dell’IDEC SPORT, come il loro vantaggio sul detentore del record, Skipper italiano, Giovanni Soldini, che in uno il punto è sceso a sole 23 miglia, ha ora aumentato ancora una volta nonostante tutto le difficoltà. La via d’uscita da questa complicata patch è non molto avanti con un discreto commercio NE venti che soffiano meno di 50 miglia prima del trimarano rosso e bianco.

Leggi anche

Subito.it svela la classifica dei sogni nautici degli italiani

Fabio Iacolare

Suzuki al 61° Salone Nautico Internazionale di Genova: ecco le novità

Redazione

Sanlorenzo, ottimo il primo trimestre del 2020 nonostante l’emergenza covid19

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.