Diporto

Il Salone Nautico di Venezia tra convegni design, sicurezza e “green”

Tutto pronto per il Salone Nautico di Venezia, in programma all’Arsenale dal 18 al 23 giugno prossimi: nella convention nautica si parlerà delle ultime tendenze del design, blue economy, sicurezza in mare, lo sviluppo delle propulsioni ibride ed elettriche, laboratori didattici per i piu’ piccoli:

Il programma degli incontri comincerà con “L’avanguardia nel design, i percorsi del nuovo nello yachting”, organizzato da Vela Spa con Carlo Nuvolari, dello Studio Nuvolari/Lenard, e con la partecipazione dell’imprenditore e designer Luca Bassani (Wally-Ferretti Group), Carlo Fei (Università Luiss), lo stesso Nuvolari e Luca Dini (Luca Dini Design). A seguire, nella Tesa 113, prendera’ il via l’ “Arena Tech Lab” dove ogni giorno sono previste attivita’ culturali legate al design e la costruzione, in collaborazione con istituti universitari e la mostra dei progetti che hanno concorso al bando di gara della Fondazione Musei Civici di Venezia, scelti da un Comitato scientifico di esperti, nominato dal sindaco Luigi Brugnaro. Tra gli incontri piu’ rilevanti, sempre nella giornata di mercoledi’ 19, “La previsione dell’acqua alta”, realizzata dall’Istituto di Scienze Marine in collaborazione con il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree del Comune di Venezia. Seguira’ la presentazione della regata Hospitality Cup, che si corre in bacino su maxi yacht abbinati ai grandi alberghi di Venezia.

“Green Lido, l’onda verde di Venezia” parlera’ di sostenibilita’ e strategie per la gestione dei rifiuti e della mobilita’, con il premio Green Lido conferito a un progetto di nautica sostenibile. L’Universita’ Iuav con la Regione Veneto organizza il seminario “Marine e nautica da diporto: esigenze di policy ed opportunita’ per uno sviluppo sostenibile”, su alcune progettualita’ regionali legate a politiche nel campo delle marine e della nautica, partendo dalla preparazione di una proposta europea tra Regione e universita’ venete nell’ambito del Programma EU Italia-Croazia. Giovedi’ 20 si parte con “Green Shipbuilding.

L’adozione di tecnologie per la riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti nel settore navale della Marina Militare”, seminario organizzato dalla Marina Militare Italiana sulle strategie adottate con l’iniziativa Flotta Verde, per ridurre l’impatto ambientale delle proprie navi. Rivolto agli operatori economici del settore il workshop organizzato dalla Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, “Cantieristica navale e nautica sostenibile: tecnologie abilitanti per i settori della cantieristica navale e nautica”. “Tecnologie e dotazioni di bordo per una navigazione sicura” e’ il workshop promosso dalla Cciaa Venezia Rovigo nell’ambito del progetto di Cooperazione Territoriale Interreg MED – PROTEUS che aprira’ la giornata congressuale di venerdi’.

Pesca, turismo e salvaguardia sono i temi su cui si sviluppa “Laguna di Venezia: risorsa economica e ambientale”, a cura di Citta’ Metropolitana di Venezia e San Servolo Servizi Metropolitani. Nel pomeriggio tavola rotonda sul “Nuovo registro telematico della nautica da diporto. Evoluzione del rapporto stato – utente e riflessi sul mercato”. Si ritorna quindi a parlare di storia con l’Ateneo Veneto e il suo incontro “Venezia e le grandi scoperte geografiche”.

Sabato, infine, il convegno “La nautica da diporto italiana: semplificazione nel rispetto degli standard di sicurezza” a cura della Guardia Costiera di Venezia e Assonautica, con rappresentanti della Capitaneria di Porto di Venezia, Assonautica, Ucina e Direzione Marittima del Lazio. Si rivivono poi i momenti sportivi ne “L’Italia e la Coppa America, da Azzurra a Luna Rossa”, appuntamento promosso da Vela Spa e M9 con la presenza di Matteo Plazzi, vincitore su BMW Oracle e ora tecnico del Challenger of Record, Davide Tagliapietra, componente del team design di Luna Rossa e Andrea Madaffari che ha partecipato con Il Moro di Venezia. 

Leggi anche

Yamaha a servizio dei pescatori: Service Clinic nel weekend

Fabio Iacolare

Azimut Yachts sarà al Palm Beach International Boat Show 2021

Redazione

Con Ri-generation più di 3.000 elettrodomestici hanno trovato nuova vita

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.