Diporto Normative

Esperti velisti nelle sedute e più esami, le richieste delle scuole nautiche

ESPERTI VELISTI

L’inserimento degli esperti velisti nelle sedute d’esame e gli esami teorici cumulativi nelle sedi esterne alla Motorizzazione sono stati i due temi al centro dell’incontro che si è avuto ieri a Roma tra la CONFARCA (confederazione che rappresenta le scuole nautiche) e il direttore generale della Motorizzazione Civile Pasquale D’Anzi, per confrontarsi sulle problematiche che ancora bloccano il settore della nautica.

“Esperti velisti non inseriti nelle sedute d’esame, un’ingiustizia”

Il segretario nazionale della sezione nautica della CONFARCA, Adolfo D’Angelo (nella foto), ha sottolineato il mancato inserimento degli esperti velisti nelle sedute d’esame, una “limitazione – sostiene – che continua a persistere, poiché alcuni uffici della Motorizzazione continuano ad interpellare i soliti noti che provengono dalle sezioni della Lega Navale, senza mai convocare gli altri esperti abilitati alla funzione di esaminatori”.




Secondo D’Angelo si tratta di “una palese ingiustizia, e ricorda che gli esperti velisti sono stati riconosciuti dal decreto legislativo 160 del 2020, articolo 33, come figure professionali abilitate alla mansione di esaminatori.

LEGGI ANCHE: Via libera alle visite mediche nelle scuole nautiche: soddisfatta la Confarca

Durante l’incontro alla Direzione Generale della Motorizzazione Civile a Roma, cui ha partecipato il presidente della Confarca, Paolo Colangelo, ed i segretari degli settori, D’Angelo ha inoltre evidenziato che la carenza di organico e di sedi in cui poter svolgere gli esami per la patente nautica continuano a rallentare il settore. “Ecco perché – conclude D’Angelo –  riteniamo che gli esami teorici debbano essere svolti presso sedi esterne alla Motorizzazione, per aumentare le sedute e ottimizzare le ridotte risorse umane degli uffici ministeriali”.

Leggi anche

Kinder Joy of Moving e la Vela

Fabio Iacolare

Al Versilia Yachting Rendez-Vous, 3 yacht Benetti della categoria Class

Fabio Iacolare

Varato nelle acque del cantiere Benetti di Livorno l’elegante custom yacht di 70 metri

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.