Viaggi e stili di vita

Santa Severa: weekend alla scoperta del Castello con le visite guidate

Continua anche questo fine settimana il programma di visite guidate al Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea, in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture. Un ciclo di appuntamenti per scoprire la lunga storia millenaria del complesso monumentale attraverso una serie di speciali visite alla scoperta dell’antico borgo. Durante il percorso guidato si potrà scoprire la sua attuale struttura a pianta rettangolare arricchita da torri angolari del XIV secolo; dal cortile della Rocca sarà possibile ammirare l’imponente Torre Saracena, anticamente chiamata “Torre del Castello”, una fortificazione cilindrica edificata a metà del IX secolo per volere di papa Leone IV che, a seguito di continui rifacimenti, è giunta a noi nella sua struttura ultima datata tra il XVI e il XVII secolo. A testimonianza delle fasi di crescita dell’insediamento, si potrà inoltre osservare la cerchia muraria che ha subito nel corso dei secoli diversi ampliamenti: l’ultimo anello, ad esempio, si presenta turrito, merlato e preceduto da un fossato, ed è stato edificato nel XIV secolo. Un percorso ideale lungo 2000 anni di storia, dalle origini etrusche a oggi.

I prossimi appuntamenti sono: sabato 19 ottobre alle 11.20, sul tema Storia Sacra al Castello di Santa Severa. Dalle divinità etrusche al martirio di Santa Severa; sempre sabato alle 16.30, Il Castello baciato dal mare. Santa Severa terra d’approdo nei secoli. Si prosegue domenica 20 ottobre alle 11.20 con la visita guidata Il Castello delle Meraviglie. Storia di un maniero unico e, alle 16.30, con Il Borgo di Santa Severa: scavi, manufatti ed interventi di restauro dall’epoca etrusca ai giorni nostri.

Tutte le visite hanno una durata di 1 ora e mezza e prevedono un massimo di 30 partecipanti per turno.

Leggi anche

Napoli, a Castel dell’Ovo,la mostra “Biopics3 – The End”

Fabio Iacolare

5G: inganni e paradossi della tecnologia che sta per invadere le città italiane

Fabio Iacolare

Giovani e salute, buone le relazioni sociali ma difettano sui comportamenti salutari

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.