Diporto Nautica

Rivoluzione nella nautica, arriva la barca portatile: si guida col joystick

barca portatile

Con il progressivo miglioramento della tecnologia in tutti i campi, ci sono invenzioni che fino a poco tempo fa erano considerate impensabili: una di queste è la barca portatile.

Fino ad ora, si va al mare con asciugamani e ombrellone: un giorno, sarà possibile andarci con la propria unità da diporto, che si potrà guidare con un joystick.

Quattro persone a bordo della barca portatile

La tecnologia e la ricerca, ancora una volta, ci mostrano la loro capacità di dare vita ad invenzioni eccezionali e proprio la nautica, con la produzione di yacht e unità da diporto, è proprio uno dei settori più fertili in questo senso.




Questo catamarano portatile si chiama IZIBoat e può essere facilmente smontato e trasportato in spiaggia con una bici elettrica. Il suo montaggio, ed è questo forse il dato più sorprendente, occuperà circa 15 minuti. Una volta messo in acqua, non resta che salire a bordo grazie ai suoi spazi ampi e godere di una gita in mare con la sua velocità.

Su IZIBoat possono salire fino a quattro persone contemporaneamente, con la barca che può navigare alla velocità di circa 15 nodi e può essere guidata comodamente grazie ad un joystick. Il catamarano nasconde, inoltre, un’anima ibrida, in quanto si pone come una fusione tra le barche del passato e quelle del presente: questo pensiero è spiegato da François Tissier windsurfer, l’architetto che ha ideato la barca smontabile, il quale ha dichiarato che il suo sogno era realizzare un’imbarcazione che fosse come un catamarano, un’automobile e una tavola da windsurf. Per la precisione, sognava una barca stabile, maneggevole e portatile.




LEGGI ANCHE: In arrivo il primo trimarano a vela di François Gabart per il trasporto merci

Oggi, questo sogno diventa realtà, con la nascita di questo catamarano sicuro, veloce e comodo, capace di ospitare anche dei bambini grazie ai sedili ergonomici. Inoltre, quando si smonta ha la stessa lunghezza di un’automobile e la medesima larghezza di una bicicletta. Ciò vuol dire che potrebbe benissimo entrare in un garage oppure in un giardino.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Campionato Italiano Vaurien, tre giorni di vela in vista dei mondiali

Redazione

A Riva di Traiano la 30esima Garmin Marine Roma per 2: partenza domani

Claudio Soffici

Mondiale ILCA 7: ultimo giorno di Gold Fleet, Spadoni vince una prova

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.