Viaggi e stili di vita

Nascono i CO.SO. (cosmetici solidi), alternativa green e plastic free ai prodotti oggi in commercio

Il concetto plastic free e zero waste sta diventando la parola d’ordine dei giovani (e non solo). L’aumentata sensibilità verso l’ambiente, anche in un settore come la cosmesi, ha portato Officina naturae di Rimini, azienda da sempre attenta a formulare e produrre cosmetici sostenibli, a sviluppare CO.SO. una linea di cosmetici senza plastica e con estratti vegetali biologici.

Officina naturae è nata a Rimini nel 2004 e produce cosmetici e detergenti esclusivamente eco-biologici con un ciclo di produzione e distribuzione etico ed eco-sostenibile. Officina naturae è l’unica azienda in Italia che utilizza da 9 anni Bioplastica, ricavata da canna da zucchero, per realizzare flaconi e taniche delle due linee di detergenti casa, evitando così di immettere nell’ambiente 152.098 kgCO2eq, circa 152 tonnellate di anidride carbonica. Al recente SANA (Salone internazionale del biologico e del naturale) tenutosi a Bologna, proseguendo sul percorso della riduzione degli imballaggi, ha presentato la nuovissima linea CO.SO. un’innovativa e completa gamma di COsmetici SOlidi plastic free.

La Dott.ssa Silvia Carlini, titolare di Officina naturae e laureata in CTF (chimica e tecnologie farmaceutiche) descrive così questa linea:

“Abbiamo sviluppato la linea di cosmetici solidi CO.SO. per coniugare la sostenibilità ambientale del plastic free con la qualità di formule realizzate con materie prime biologiche italiane.
I CO.SO. non sono saponi, sono veri e propri cosmetici solidi, con un pH specifico per ogni parte del corpo e formule rigorose con ingredienti e principi attivi studiati per i vari tipi di pelle e capelli. Sono estremamente concentrati e oltre a essere un concreto e definitivo passo verso l’eliminazione della plastica nei cosmetici, i CO.SO. rispondono anche alle specifiche esigenze di chi viaggia. Grazie all’assenza di liquidi, i viaggiatori non troveranno più ostacoli per l’imbarco in aereo a causa di flaconi troppo voluminosi oppure per le escursioni in montagna o in bicicletta, quando il peso e il rischio di perdita di liquidi devono essere ridotti al massimo. Definitivamente una linea di cosmetici rivoluzionaria, che non solo risponde a chi desidera adottare uno stile di vita senza rifiuti, ma anche a chi cerca un prodotto sostenibile da viaggio”.

Leggi anche

L ’eccellenza dell’artigianato italiano torna nel cuore di Lucca dall’11 al 13 ottobre

Fabio Iacolare

Irlanda: il Burren tra i Best in Travel 2021 di Lonely Planet

Davide Gambardella

Cannes premia il talento di Iginio Straffi al MIPJunior 2019

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.