Località di mare

Terracqueo, una mostra sul Mediterraneo a Palazzo Reale di Palermo

Terracqueo, una mostra sul Mediterraneo a Palazzo Reale di Palermo

Terracqueo, una mostra sul Mediterraneo a Palazzo Reale di Palermo che, resterà aperta fino a sera venerdì 25 settembre.

L’allestimento a Palazzo Reale di Palermo, nelle Sale Duca di Montalto, ha riscosso un grande successo nella prima settimana di apertura al pubblico.

La mostra è l’emozionante narrazione, attraverso 324 reperti e 8 sezioni, di un immenso patrimonio archeologico che racconta dell’incontro e dello scontro tra popoli che hanno solcato il Mediterraneo e abitato le sue terre. Dalla geologia ai miti mediterranei, dalla colonizzazione greca ai fenici, dal commercio alla globalizzazione dei giorni nostri.

L’allestimento a Palazzo Reale di Palermo

Non una mera esposizione ma un racconto, creato dalla Fondazione Federico II e dal Comitato scientifico multidisciplinare costituito per l’occasione, in collaborazione con il Dipartimento dei Beni Culturali e il Centro Regionale per il Restauro e con la sinergia tra enti museali e istituzionali siciliani e nazionali come la speciale collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Un prezioso e proficuo supporto, poi, anche dai Musei Capitolini dal Museo Etrusco di Volterra, dalla Soprintendenza del Mare, dal Museo Archeologico Salinas, dal Parco Archeologico Museo Lilibeo, dal Museo Pepoli, dal Museo Archeologico Paolo Orsi e dal Museo «G.G. Gemmellaro». Venerdì sarà visitabile fino alle 21 (ultimo ingresso).

LEGGI ANCHE: Cinema all’aperto a Palermo nello splendido scenario del Castello a mare

E’ possibile acquistare il biglietto on line in prevendita sul sito “terracqueo“. Il servizio biglietteria di Palazzo Reale sarà comunque attivo. Dalle 16 (orario ordinario di chiusura del Complesso Monumentale) alle 21 sarà possibile visitare solo la mostra.

Leggi anche

Sardegna, ad Alghero sui banchi per imparare a non inquinare e tutelare la natura

Fabio Iacolare

Albenga, ok dalla Giunta per il primo lotto del Progetto Moli

Fabio Iacolare

A Cagliari la Mostra fotografica Finestrini al plasma di Mauro Liggi

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.