Sport

Imperia, Piscina Cascione: La Rari Nantes disposta a fare la sua parte

La Rari disposta a fare la sua parte con la massima tutela di atleti, clienti, allenatori e personale

Oggi una delegazione di genitori ha incontrato il Comune di Imperia accompagnati dalla Presidente della Rari Nantes e dai team manager. La riunione ha evidenziato la possibilità di avere ulteriori lavori con il rinnovo della  vasca grande ed alcune zone che tornerebbero a nuovo. Queste attività sarebbero oggetto di nuovo appalto. E’ chiaro che si tratterebbe di lavori che bloccherebbero l’uso della Cascione per altri mesi. 
La Rari, in modo maturo e collaborativo, è pronta. Ore vasca affittate da impianti del comprensorio, pulmini per il trasporto per coloro che hanno difficoltà, un piano complesso che prevede costi non previsti che però si mettono in campo per il bene degli atleti e clienti, senza mai dimenticare allenatori e personale.

Il buon senso deve guidare tutti: il Comune nelle scelte, come ad esempio rendere operativa la vasca piccola e le zone non interessate da cantiere, la Rari nel supporto a tutto il territorio che vuole nuotare, atleti e genitori che devono digerire difficoltà di orari e luoghi, allenatori e personale che devono adeguarsi a momenti complessi.

L’ora più buia prevede sempre l’arrivo della luce, occorre arrivarci, chiedendo al Comune di Imperia di equilibrare gli sforzi della Rari e di genitori ed atleti con scelte puntuali e condivise, sapendo che la Cascione è la Cascione, per tutti.

Leggi anche

Circolo Nautico Sambenedettese, concluso il Campionato d’Altura: i vincitori

Claudio Soffici

Oltre 450 barche iscritte alla Fastnet. In gara anche Dalin e Thomson reduci dal Vendée Globe

Redazione Sport

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti debuttano in barca

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.