Località di mare

Porto Turistico di Finale Ligure, stanziati 180mila euro

Porto Turistico di Finale Ligure, stanziati 180mila euro

Porto Turistico di Finale Ligure, stanziati 180mila euro nonostante l’emergenza Covid-19 e i rallentamenti delle procedure autorizzative oltre che progettuali derivanti dalla stessa emergenza, il Comune di Finale Ligure ed il gestore del Porto Turistico di Finale Ligure, Finale Ambiente spa, stanno predisponendo nuovi investimenti per un totale di 180 mila euro circa.

“Si tratta di interventi necessari sui quali stiamo lavorando da quest’autunno, ma che a causa dei disastri meteo-marini e dell’emergenza coronavirus si stanno protraendo da allora e finalmente vedono un prossimo inizio” spiega Andrea Guzzi, vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici.

“Ci rendiamo conto che il Porto Turistico di Finale Ligure, necessiti di molte risorse per investimenti in manutenzioni ordinarie e straordinarie.

Ci stiamo lavorando dallo scorso anno in modo intenso ed abbiamo 2 milioni e mezzo finalizzati allo scopo. Siamo nella fase progettuale (solo in parte ultimata) ed autorizzativa (iter in corso), nei prossimi mesi potremo parlare finalmente di cantieri.

Adesso pensiamo agli interventi più imminenti: dragaggio ed impianto di illuminazione del molo sud. Stiamo attendendo il capitolato finale da parte dei tecnici incaricati, l’ultima autorizzazione regionale e l’affidamento dei lavori.

Dobbiamo e vogliamo iniziare intervento entro la fine di maggio, con conseguente e contestuale ripascimento a Varigotti: parliamo di circa 7/8 mila mc di materiale che servirà a parziale (molto parziale) risanamento dell importante erosione costiera di fine 2019″.

“Maggior impegno sul Porto Turistico Finale Ligure rispettando quanto detto”

Presente al sopralluogo eseguito presso il Porto, anche il consigliere delegato Carlo Mamberto: “Come diceva il vice sindaco siamo consapevoli che su San Donato occorra fare molto, siamo in ritardo di molti decenni ma ora abbiamo solide premesse che permettono di ben sperare.

Oltre ai milioni già previsti ricordiamo che stiamo concludendo l’iter legato al Piano Urbanistico dello stesso Porto che ci permetterà di avviare altri ragionamenti su investimenti futuri.

Durante la stagione estiva (stima giugno-luglio) avvieremo e concluderemo il nuovo impianto del molo sud, un intervento di circa 30/40 mila euro”.

“Abbiamo promesso un maggior impegno sul Porto Turistico di Finale Ligure, e vogliamo rispettare quanto detto”.

LEGGI ANCHE: Finale Ligure, il Museo Archeologico è tornato ad accogliere i visitatori 

I due esponenti della maggioranza concludono parlando dei canoni ormeggi: “Daremo indicazione alla Finale Ambiente di prorogare ulteriormente la scadenza al 31/05, dando la possibilità di un ulteriore proroga al 31/08 (per esigenze legate al Covid 19) compilando un modulo individuabile tra pochi giorni sul sito della società partecipata”.

Leggi anche

Bacoli, in arrivo le macchine “mangia plastica” in cambio di eco-bonus

Redazione

Cagliari, il futuro del lungomare: protocollo d’intesa Comune e Porto

Fabio Iacolare

“We are Naples”, mostra fotografica all’Aeroporto di Capodichino sui luoghi simbolo e gli scorci meno noti della città

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.