Nautica Sport

Tornano le Vele Storiche Viareggio, aperte le iscrizioni al XVI raduno

Vele storiche viareggio

A conferma di un graduale ritorno alla normalità, dopo la stagione 2020 inesorabilmente cancellata dalla pandemia, sono aperte ufficialmente le iscrizioni al XVI Raduno Vele Storiche Viareggio. I due sodalizi organizzatori dell’evento, Vele Storiche Viareggio e Club Nautico Versilia, si apprestano ad accogliere dal 14 al 17 ottobre 2021 la flotta di barche d’epoca, classiche e tradizionali che, oltre ad affrontarsi in appassionanti regate in mare, daranno vita lungo le banchine di Viareggio al primo museo galleggiante della Versilia. La manifestazione, considerata l’ultimo appuntamento nel Mediterraneo dedicato alle imbarcazioni di questo tipo, viene ormai scelta da molti armatori come l’evento per chiudere in bellezza la stagione prima della pausa invernale.

Raduno Vele Storiche Viareggio: dal 14 al 17 ottobre

Il XVI Raduno Vele Storiche Viareggio, è in programma presso la città toscana dal 14 al 17 ottobre 2021. In quella occasione una flotta di barche d’epoca, classiche e tradizionali si affronteranno in occasione di tre appassionanti regate e contemporaneamente daranno vita al primo museo galleggiante della Versilia.




Le imbarcazioni potranno essere infatti ammirate gratuitamente dal pubblico, che avrà l’opportunità di informarsi sulla loro storia e caratteristiche indicate su appositi pannelli posti di fronte ad ogni scafo. Da oltre tre lustri l’evento è considerato l’ultimo appuntamento della stagione in Mediterraneo riservato alle barche storiche, prima che ritornino presso i rispettivi porti di stazionamento per la pausa invernale. L’evento è patrocinato dall’AIVE, l’Associazione Italiana Vele d’Epoca fondata nel 1982 e dalla FIV, Federazione Italiana Vela. Come da tradizione, anche quest’anno il raduno sarà dedicato a un’imbarcazione socia di Vele Storiche e la prescelta per il 2021 non a caso è Lo Spray, motorsailer in mogano armato a ketch Marconi che festeggerà 60 anni dal varo. Costruito dal cantiere Picchiotti su un progetto derivato dalle navette scozzesi degli Anni Trenta di Franco Anselmi Boretti, questo motorsailer è stato oggetto di un profondo restauro realizzato nel corso degli ultimi tre anni dal cantiere viareggino Francesco Del Carlo.

Iscrizioni aperte anche ai non iscritti

Le barche d’epoca, classiche, storiche e tradizionali, anche se non iscritte alle Vele Storiche Viareggio, possono iscriversi al link https://velestoricheviareggio.org/iscrizione-imbarcazioni-xvi-raduno-vsv/. La flotta verrà suddivisa in una serie di raggruppamenti in base alle loro caratteristiche, che comprenderanno anche imbarcazioni in vetroresina secondo un criterio riconosciuto da Vele Storiche.

LEGGI ANCHE: Il 16 settembre parte la regata Roma/Giraglia 2021: pubblicato il bando

Tre le regate previste nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, al termine delle quali verrà stilata una classifica in tempo reale per tutti i raggruppamenti e una classifica in tempo compensato per le imbarcazioni in regola con il certificato di stazza CIM, curata dall’AIVE. Tutte le iscritte concorreranno all’assegnazione del Trofeo Vele Storiche Viareggio, mentre gli scafi costruiti dal noto cantiere ligure Sangermani si contenderanno il prestigioso Trofeo Challenge a loro riservato. Domenica pomeriggio 17 ottobre si svolgerà la cerimonia di premiazione.

Partecipazione della Classe 5.5. e per la prima volta dei Dinghy 12′ classici

Come nelle ultime passate edizioni, anche quest’anno è confermata la presenza di una flotta della storica classe dei 5.5 Metri S.I. (Stazza Internazionale), che regateranno separatamente su un percorso e con una giuria a loro dedicati. Ma l’assoluta novità del 2021 sarà la presenza, seppure limitata a pochi scafi, dei Dinghy 12’ classici, deriva nata nel 1913. Le barche, trainate dalla vicina Torre del Lago, giungeranno a Viareggio attraverso il canale che unisce il lago di Massaciuccoli.

Il “punto più alto” del Comandante del Vespucci e le ricette di Davide Besana

Tra le iniziative collaterali organizzate in occasione del raduno, la presentazione di due libri: “Il punto più alto” e “Prezzemolo e vecchi nervetti”. Il primo è il racconto del percorso professionale e di vita del Capitano di Vascello della Marina Militare Gianfranco Bacchi; un viaggio che lo ha portato dagli anni della formazione in Accademia Navale a Livorno al comando dell’Amerigo Vespucci, la più bella nave a vela al mondo.




Il secondo descrive con allegria e ironia 108 ricette illustrate con la tecnica dell’acquerello dal cartoonist Davide Besana, autore e disegnatore milanese di origine, ma ligure d’adozione, con un amore sconfinato per il mare, la vela e la cucina. Entrambi i volumi sono editi dalla Edizioni Cinque Terre, piccola casa editrice indipendente ligure con una storia ventennale di pubblicazioni locali. Ogni momento conviviale a terra si svolgerà sempre e comunque nel pieno rispetto delle normative vigenti in quel momento riguardanti l’emergenza sanitaria in corso.

Segreteria organizzativa

Associazione Vele Storiche Viareggio – Club Nautico Versilia, Piazza Palombari Artiglio, Darsena Europa, 55049 Viareggio (LU) – Consiglio Direttivo VSV, Cell. +39 348 5809440
E-mail Presidente VSV : g.fernandes@velestoricheviareggio.org
E-mail Segretario VSV: a.viggiano@velestoricheviareggio.org
E-mail CNV: clubnauticovg@aruba.it
Web VSV: www.velestoricheviareggio.org
Web CNV: www.clubnauticoversilia.it

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

 

Leggi anche

Torre Annunziata, giunge al termine il tour di Coppa Italia di Formula Windsurfing 2019

Fabio Iacolare

Pershing 8X trionfa ai “Motor Boat Awards 2021”

Redazione

Baveno, sul Lago Maggiore il Campionato del Mondo UIM Classe 3D

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.