Sport

Da Brindisi, tutti i risultati dell’”Adriatic Cup 2019”

Si è conclusa ieri domenica 25 agosto 2019, a Brindisi, l’”Adriatic Cup 2019”, la manifestazione pugliese valida quale 3^ tappa del Mondiale di F2 (sulle 5 previste a calendario), Europeo in tappa unica della classe F4 e 3^ e penultima tappa del Campionato Italiano Formula Junior Elite.
Nel Mondiale F2, su i 20 partecipanti alla tappa del Mondiale (provenienti da 12 diverse nazioni), a vincere la tappa brindisina è stato l’arabo Rashed Al Qemzi, che ha regolato rispettivamente gli svedesi Ola Pattersson e Angelica Bimba Sjoholm.
13° e 14° posto rispettivamente per i due piloti azzurri in gara: Paolo Longhi (Rainbow Team Association) e Luca Fornasarig (Gruppo Sportivo  Motonautico).
Al Qemzi continua a dominare la classifica provvisoria con i suoi 55 punti all’attivo, seguito nell’ordine dall’olandese Ferdinand Zandbergen a quota 25 punti e dal portoghese Duarte Benavente (p. 23); e, a maggiore distanza, dallo svedese Ola Pettersson (p. 22) e dal tedesco Stefan Hagin, rimasto a quota 20 punti.
Prossimo e penultimo appuntamento con il Mondiale F2, sarà quello portoghese di Ribadouro il 13-15 settembre.
Per info e classifiche: www.f2worldchamp.comwww.uim.sport
Nell’Europeo F4, disputato in tappa unica e dunque valido per l’assegnazione del titolo 2019, a laurearsi Campione Continentale è stato il finlandese Tuukka Lehtonen.
Lehtonen, nelle acque antistanti il Lungomare di Via Regina Giovanna di Bulgaria, ha dominato la gara vincendo tre delle quattro manches a disposizione. Argento all’ungherese Aron Tabori; bronzo ad un altro pilota ungherese, Attila Horvath.
Quarto posto finale per l’unico rappresentate italiano in gara, Christian Spatola, il 18enne napoletano del Circolo Polisportiva Argo (al suo esordio in questa categoria).
A Brindisi, si è svolta anche la penultima tappa del Campionato Italiano di Formula Junior Elite-Trofeo Foresti i & Suardi.
Tre piloti del Club Nautico Gabbiane sul podio di questa categoria, dove ad imporsi su tutti è stato il comasco Guglielmo Martinelli; seconda classificata la cremonese Anja Regonelli, mentre Mauro Cavalloni (pavese di Chignolo Po’) ha festeggiato sul gradino più basso.
La classifica provvisoria della Formula Junior Elitè vede al ora comando (su i 14 piloti iscritti) Biagio Capuano (p.41), seguito nell’ordine da: Guglielmo Martinelli (p.38), Ottavio Petroni e Oleg Bocca (entrambi a 37 punti), da Anja Regonelli e Federico Oldanini (entrambi a 35 punti) e da Mauro cavalloni, a p.33.
Prossimo e decisivo appuntamento sarà quello di Viverone (BI) il 6-8 settembre.

Leggi anche

Ancora pareggio: Luna Rossa vs New Zealand 2 a 2

Redazione Sport

Nominato il nuovo Consiglio Direttivo della Fraglia Vela Riva: Alfredo Vivaldelli scelto come presidente

Fabio Iacolare

Campionato Italiano di Match Race: Jacopo Pasini fa suo il titolo per l’ottava volta

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.