Nautica Sport

A Riva del Garda assegnato il tricolore della classe RS21

rs21 riva del garda

Numeri da record ed in continua ascesa, vento teso con regate incerte sino alla fine e continui capovolgimenti di fronte a legittimare l’alto livello raggiunto: questo il biglietto da visita dell’Act4 della RS21 Yamamay Cup disputato a Riva del Garda con 33 team a sfidarsi in acqua e con in palio anche il titolo italiano e il Trofeo “King of The Lake”. Il tutto con la collaudata regia e professionalità della Fraglia Vela Riva del Garda. Ma andiamo per gradi partendo dall’Italian Championship.

Classe RS21, a Riva del Garda i campionati italiani

5. Podio Open Tricolore
Podio Open Tricolore

Il titolo Open è andato ad “Arvenis” timonato da Davide Albertini Petroni (Circolo Nautico Loano) con Diego Negri, Samuel Naldi e Matteo Ramian. Titolo legittimato anche da un successo parziale nell’arco delle sei prove disputate con “Ora” (vento da Sud tipico del Garda) formato. “Arvenis” ha avuto la meglio su “Gioia” di Carlo Brenco (Circolo Vela Malcesine) e “Stenghele” di Pietro Negri (Circolo Vela Torbole).




Grande gioia per Davide Albertini Petroni: «Non nego di essere molto contento di questo titolo – ha dichiarato -. Un successo che voglio condividere innanzitutto con il mio equipaggio che è stato fantastico. Raccogliamo i frutti di un percorso di crescita iniziato a metà della scorsa stagione e continuato quest’anno. Crescita che ho notato anche all’interno della classe, non solo a livello di partecipanti ma anche come tasso tecnico, qualitativo e organizzativo. E poi devo sottolineare che apprezzo molto il “clima” che si respira nella classe RS21, anche nel dopo regata».

rs21 riva del garda 1
Podio Corinthian tricolore

Dalla Open alla categoria Corinthian dove a scompigliare le carte tra i due favoriti della vigilia si è inserito “Uji Uji” del marchigiano debuttante Alessio Marinelli (Circolo Vela Porto Civitanova) che ha fatto suo il titolo con Carmen Sepe, Filippo Baldassarri e Matteo Morellina in equipaggio. Alle sue spalle “Stick N Poke” di Federica Archibugi (Sef Stamura An) e il “green team” di Ita 238 capitanato da Alessandro Venini (Lni Mandello del Lario) vera rivelazione della stagione.

RS21 Cup Yamamay, Act4: la tappa a Torpyone

Dal Campionato Italiano all’Act4 della RS21 Cup Yamamay. La tappa di Riva del Garda è andata a “Torpyone” di Edoardo Lupi (Varazze Club Nautico) con Manuel Weiller Vidal, Lorenzo Lupi e Massimo Gherarducci. Lupi, il “timoniere in camicia”, ha centrato anche due successi parziali. Gli altri sono andati ad “Arvenis”, “Stick N Poke”, “Fremito d’Arja” e “Ita 238”.




Sul podio al secondo posto “Arvenis” – che consolida anche il primato nella classifica generale della RS21 Cup Yamamay – con un punto di vantaggio su “Caipirinha” di Martin Reintjes (Fraglia Vela Desenzano Bs) finito terzo.

Categoria Corinthian

Nei Corinthian il successo ricalca l’Italian Championship con vittoria ad Alesso Marinelli su Federica Archibugi e Alessandro Venini. Questi ultimi due si sono messi in luce anche per una vittoria di prova a dimostrazione che nella RS21 può succedere di tutto. L’Archibugi è ora leader della graduatoria generale con soli sei punti sul rivale di sempre, Vincenzo Liberati (Cn Sambenedettese) di “CodeZero Sailing Team”.

Trofeo King of The Lake a Torpyone

Infine l’assegnazione del 1° trofeo “King of The Lake” che è andato a “Torpyone” di Edoardo Lupi. Nella circostanza è stato premiato anche il velista più giovane che è risultato essere una “lei” e cioè la quindicenne Giada Cemin del team tedesco di “Rs Enterprise” di Fabio Larcher e Melanie Howeler.

Davide Casetti: “Un Campionato RS21 stellare”

Soddisfazione in sede di bilancio anche per Davide Casetti, presidente della classe RS21: «Sono molto soddisfatto dell’evento appena concluso: la struttura organizzativa di Fraglia Vela Riva è una garanzia sia in acqua che a terra, lo staff tecnico della classe ha preparato tutto alla perfezione come al solito e quello media ha prodotto contenuti di altissima qualità a supporto di un Campionato stellare in termini di numeri e livello. L’RS21 ha dato il meglio di sè con queste condizioni; sentire equipaggi urlare di felicità nel tratto di rientro al circolo planando a oltre 16 nodi dà grande soddisfazione».

Il podio del Campionato Italiano RS21

Il podio dell’Italian Championship RS21 Open: 1. “Arvenis” (Davide Albertini Petroni – Cn Loano) p.26; 2. “Gioia” (Carlo Brenco – Cv Malcesine Vr) p.31; 3. “Stenghele” (Pietro Negri – Cv Torbole Tn) p.35. Corinthian: 1. “Uji Uji” (Alessio Marinelli – Circolo Vela Porto Civitanova) p.36; 2. “Stick N Poke” (Federica Archibugi – Sef Stamura An) p.41; 3. Ita 238 (Alessandro Venini – Lni Mandello del Lario) p. 54.

LEGGI ANCHE: International Hannibal Classic, il programma della settima edizione

Act 4 Rs21 Cup Yamamay top ten Open: 1. “Torpyone” (Edoardo Lupi – Varazze Club Nautico – 1/8/(8)/1/6/5 i piazzamenti); 2. “Arvenis” (Davide Albertini Petroni – Cn Loano – 9/6/5/5/(Ufd)/1); 3. “Caipirinha” (Martin Reintjes – Fraglia Vela Desenzano Bs – 5/12/4/(15)/4/2) 4. “Gioia” (Carlo Brenco – Cv Malcesine Vr – 4/3/12/(13)/2/10); 5. “Stenghele” (Pietro Negri – Cv Torbole Tn – 11/5/3/3/(18)/13); 6. “Uji Uji” (Alessio Marinelli – Circolo Vela Porto Civitanova – 13/(31)/6/2/7/8 – 1° Corinthian); 7. “Stick N Poke” (Federica Archibugi – Sef Stamura An – 2/1/(19)/12/17/9) 8. “Fremito d’Arja” (Dario Levi – Cv Torbole – 7/4/1/6/(25)/23); 9. “Kindako” (Stefano Visintin – Yc Hannibal Monfalcone – 14/(15)/7/4/11/12); 10. “Diva” (Andrea Battistella – Uv Maccagno Va – 6/7/11/(27)/8/20). Il podio Corinthian: 1. “Uji Uji” (Alessio Marinelli – 13/(31)/6/2/7/8); 2. “Stick N Poke” (Federica Archibugi – 2/1/(19)/12/17/9); 3. Ita 238 (Alessandro Venini – 20/(24)/2/10/1/21).
La classifica completa su: https://www.hubsail.it/classifica/26014.

Classifica generale RS21 Cup Yamamay

Ma ecco “il podio” della classifica generale Open della RS21 Cup Yamamay dopo le tappe di Alassio, Rimini, Torbole e Riva del Garda (27 prove con scarto): 1) “Arvenis” (Davide Albertini Petroni – Cn Loano) p. 94; 2. “Fremito d’Arja” (Dario Levi – Cv Torbole) p.102; 3.“Caipirinha” (Martin Reintjes – Fraglia Vela Desenzano Bs) punti 109. Il podio della Corinthian: 1. “Stick N Poke” (Federica Archibugi) p.189; 2. “CodeZero Sailing Team” (Vincenzo Liberati) p195; 3. “Ita 238” (Alessandro Venini) p.244. La ranking competa su: https://www.hubsail.it/ranking/RS21/2023/
“Trofeo King of The Lake” : 1° “Torpyone” di Edoardo Lupi.
Dopo Alassio, Rimini, Torbole e Riva del Garda la Rs21 Cup Yamamay avrà il suo epilogo a Porto Rotondo, dal 27 al 30 settembre, con la disputa anche e soprattutto del primo Campionato del Mondo RS21 in Italia.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Tokyo 2020: niente vento, rinviate a domani le prove della 470

Redazione Sport

Antonio Bufalari è il nuovo presidente di Assonautica Romana

Redazione

Bonaccini al Salone di Bologna: “Qui gli Stati Generali della Nautica nel 2022”

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.