Località di mare

Halloween a Sanremo: “A Buca Cena con gli zombi”

Il Ristorante Buca Cena Sanremo (Circolo Golf degli Ulivi) festeggia Halloween con “A Buca Cena con gli zombi”, una serata da brivido con gli attori del Teatro del Banchéro (giovedì 31 ottobre, ore 20:00).

Una cena-spettacolo decisamente fuori dal comune, sulle note della “Danse Macabre”, il breve poema sinfonico composto nel 1874 da Camille Saint-Saëns. Il tema della serata sarà messo in scena dagli zombi del Teatro del Banchéro, che inviteranno i partecipanti a danzare insieme a loro per poi ascoltare spaventosi racconti in grado di immergere tutti i presenti nella paurosa atmosfera di Halloween. Gli attori (Martina Karoff, Alberto Tallone, Enrico Manfredini, Maura Polito, Annastella Merlo, Nicoletta Cino, Vittorio Falchi) insceneranno poi una storia teatrale (allestimento a cura di Giorgia Brusco), che si concluderà con un ballo mostruoso.

La serata inizierà intorno alle 20:00 e comprenderà lo spettacolo, la cena a buffet con sei gustosi corner gastronomici, il piatto della serata (immancabile il risotto alla zucca e ossobuco), il dessert della paura preparato dalla Pasticceria Freni, vino, acqua e moka. Il prezzo, comprensivo di tutto, è di 45,00 € a persona. I posti sono limitati.

Buca Cena è un’oasi protetta all’interno del circolo da Golf degli Ulivi di Sanremo. È raggiungibile in cinque minuti ma è senza i rumori del centro, è circondata da prati verdi dove gli alberi prendono il posto dei soliti palazzi, è lontana dallo smog e da qualunque altro elemento possa disturbare un pasto perfetto. Buca Cena propone ai suoi ospiti una carta delle pietanze che contiene i grandi classici della gastronomia italiana e francese, nonché tutti i sapori tipici della cucina ligure così come da tradizione o rivisitati in chiave moderna al fine di stuzzicare occhi e palato.

La filosofia di Buca Cena descrive la ristorazione come una sorta di food therapy alla ligure, cioè dal prezzo contenuto, per la quale l’atto stesso del mangiare diventa un formidabile antistress. La condizione affinché questa “terapia” abbia effetto, cioè affinché attraverso il palato si rilassino anche il corpo e lo spirito, è una sola: gustare dell’ottimo cibo lontani da ogni fonte di disturbo. In dialetto sanremasco “Buca Cena” significa “Bocca piena”, nel gergo golfistico vuol dire aver fatto un ottimo punteggio.

Leggi anche

Albenga, tempo di bilanci per i gestori degli stabilimenti balneari

Redazione

Mercatini di Natale, cresce l’attesa a San Bartolomeo al Mare

Fabio Iacolare

Cagliari, al via i lavori per la realizzazione porticciolo pesca a Sant’Elia

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.