Diporto

Vitter Shipyard lancia un classico moderno progettato da Hoek

Questa settimana, Vitters lancia la sua build più recente, a 50 metri classico moderno chiamato “Meraki”, progettato da Hoek Design con interni di Rhoades Young Design. Il lavoro di progettazione di Meraki iniziato con lo sviluppo e l’ottimizzazione di scafo, coperta e disposizione degli interni con particolare attenzione alle prestazioni, affidabilità e comfort mentre i proprietari pianificano di navigare in aree remote e gareggiare.

Il progetto è iniziato con un ampio progetto di ricerca a confronto diversi modelli di scafo, rapporti di lunghezza del fascio, lunghezza di spostamento rapporti e design della chiglia che utilizzano programmi di previsione della velocità, analisi computazionale della fluidodinamica e collaudo dei serbatoi. Il proprietario è un marinaio esperto, impegnato nei più alti standard possibile e impegnato in ogni fase del processo.

Il design il team includeva la leggenda della vela Chris Bouzaid sulla forma dello scafo e Clay Oliver che ha curato l’ottimizzazione delle appendici sottomarine. L’ingegneria strutturale generale, il lavoro di architettura navale e il design esterno è stato realizzato dall’ufficio Hoek in stretta collaborazione con questa squadra.

Lo yacht presenta linee eleganti con bordo libero ridotto e basso terrazze che consentono al timoniere una visibilità senza rivali sul deck. Lo scafo di Meraki è uno dei primi di tali grandi yacht con a leggera “casa in rovina”. L’asciugatrice garantisce un ulteriore raddrizzamento momento con l’angolazione ottimale del tallone e contribuisce al complesso bellezza della barca. La chiglia è stata progettata con una grande tavola centrale per migliorare le sue prestazioni controvento.

Il team ha ampiamente ottimizzato e testato il piano velico che è insolitamente versatile con un braccio di mezzana e una vela di mezzana e gennaker. Sull’albero principale è possibile impostare un codice 0 o gennaker e per le regate la vela di crociera Yankee può essere cambiata in a lama o Genova con il forestay interno rimovibile. Lei ha un vasto numero di tiranti supplementari, spinnaker asimmetrici e un codice-0, tutti prodotti da Doyle.

I sistemi di navigazione sono migliorati e orientati per vela e regata. Questo impianto offre anche numerosi opzioni per una crociera in acque blu confortevole e affidabile. Il layout del ponte di Meraki presenta un ampio pozzetto centrale con due stazioni di guida e di prua della tuga principale un altro pozzetto area per ospiti o equipaggio. Questo abitacolo a prua è protetto da a sprayhood e fornisce accesso all’area dell’equipaggio che si trova avanti nello yacht. C’è una tuga del proprietario di poppa e privata pozzetto collegato alla cabina del proprietario. Questo raro tre pozzetto il layout aggiunge uno strato di versatilità e flusso progettuale.

L’interno è stato realizzato da Dick Young che ha lavorato a stretto contatto con il proprietario, Hoek Design e Vitters per ottimizzare il layout e la sua integrazione con componenti tecnici critici. L’interno di Meraki è unico e completamente su misura per i desideri del proprietario in a stile classico contemporaneo della massima qualità di ogni vela nave. Ogni dettaglio è stato attentamente considerato ed eseguito con perizia. Meraki rappresenta un nuovo standard più elevato per i classici moderni. Lei dovrebbe essere egualmente abile nel girare con la famiglia e gli amici e competere in regate veliche in tutto il mondo.

Lo yacht è stato costruito per Lloyd’s LY3 in alluminio ad alta resistenza a disegni strutturali di Hoek Design. Lo scafo fu costruito a Vitters Cantiere navale ad alto livello di perfezione; l’ingegneria del Vitters ha anche eseguito installazioni tecniche.

Lo yacht ha un grande sala macchine con headroom completo e buona accessibilità a tutti sistemi. Una sala di controllo e l’ufficio delle navi forniscono anche l’accesso al sala macchine.

Leggi anche

Per Alessandro Angius un incarico importante in Palumbo Superyachts

Fabio Iacolare

Team Italia festeggia i 20 anni di attività in aupporto di mega e superyachts

Fabio Iacolare

Gli arredi MYYOUR su Italia 1 a La Pupa e il Secchione e viceversa

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.