Viaggi e stili di vita

Fase 2, i sindaci della Puglia uniti per diporto, pesca e animali

Fase 2, i sindaci della Puglia uniti per diporto, pesca e animali

Fase 2, i sindaci della Puglia uniti per diporto, pesca e animali: “E’ emerso un sentimento comune, che la Regione intende sposare nelle prossime ore, cioè quello di allentare un pò la morsa, ma lì dove è possibile disciplinare le distanze interpersonali e garantire il contingentamento”.

Questo è quanto dichiarato dai sindaci della Puglia capitanati dal sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, al termine di una riunione in videoconferenza dei primi cittadini pugliesi con il presidente nazionale dell’Anci, Antonio Decaro, il presidente dell’Anci Puglia, Domenico Vitto, e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Molti i temi toccati, tra i quali luoghi e attività da riaprire, ai fini di una possibile ordinanza regionale in affiancamento al nuovo decreto del Governo nazionale.

“L’idea è quella di porre rimedio a quello che non è stato previsto dal Governo”

Spiega Amedeo Bottaro: “Penso alle attività di pesca o diporto: è impensabile che mi si consenta di poter uscire a fare una passeggiata e non poter andare con la mia barca da solo o andare a pescare. è chiaro che, lasciatemelo dire, stiamo limitando inutilmente la libertà delle persone. Abbiamo ottenuto questo dal presidente Emiliano, sta provvedendo in queste ore”.

Novità sono state preannunciate anche per gli animali: “è paradossale – aggiunge Bottaro – che ci siano negozi aperti per la vendita di cibo per cani e poi non si consenta di portare i cani alla toelettatura, quando nel negozio ci sono soltanto il cane e l’operatore e nessun altro.

Sono piccoli particolari che incidono molto sulla vita di tutti noi”

Si è parlato anche della riapertura dei parchi e del cimitero, “ma con ingressi contingentati, consentiti a un numero limitato di persone perché non si potranno più vivere i luoghi come si vivevano prima”.

“Anche sull’asporto – annuncia il sindaco di Trani – ci saranno le stesse regole per tutti gli altri negozi, ci saranno contingentamenti. Ci saranno regole ben precise, su cui non transigeremo. Faremo controlli serrati, se le attività devono riprendere, devono riprendere con questa nuova modalità “.

LEGGI ANCHE: Jesolo, ok ai molluschi bivalvi vivi nelle piccole pescherie

“Abbiamo in città nuovi casi positivi, che sono legati ai casi positivi degli ultimi giorni (il medico e l’infermiere dell’ospedale di Bisceglie, ndr)”, aggiunge Bottaro.

“E’ chiaro che la catena di contagio va avanti, nel senso che chi ha rapporti con soggetti poi risultati positivi è facile che si possa positivizzare e risultare contagiato. Questo dimostra ancora una volta che è più importante assumere comportamenti corretti, piuttosto che limitare le libertà . Questa – conclude – è la vera sfida”.

Leggi anche

Diventare animatori turistici: al via la selezione e formazione per l’estate 2020

Fabio Iacolare

Halloween è una grande festa per la famiglia con il consorzio Italy Family Hotels

Fabio Iacolare

Un vademecum del buon vivere in barca raccolto in un eBook

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.