Località di mare

Cala Luna, sfigurata dall’alluvione una delle spiagge più belle della Sardegna

Cala Luna, sfigurata dall'alluvione una delle spiagge più belle della Sardegna

Sfigurata dalla furia dell’alluvione che ha colpito il centro Sardegna in queste ore, una delle spiagge più belle della Regione: Cala Luna.

Cala Luna è una delle spiagge più belle dell’Ogliastra: Cala Luna, meta turistica famosissima per chi arriva in barca o si avventura in trekking.

Cala Luna, sfigurata dall’alluvione

La violenza dell’alluvione che ha colpito il Nuorese non ha risparmiato le coste dell’Ogliastra e nel caso di Cala Luna si è letteralmente mangiata questa perla incastonata nel golfo di Orosei, nella costa orientale della Sardegna, tra  Baunei e Dorgali, in provincia di Nuoro.




Cala Luna, sfigurata dall'alluvione una delle spiagge più belle della SardegnaLa famosa falesia (la roccia che le dà quel biancore lunare), ossidiana, oleandri, lecci, carrubi, corbezzoli e sabbia bianchissima che ora non c’è più, distrutta dalla piena eccezionale del torrente che sfocia a Cala Luna è scesa dalla gola di “Codula Elune” con una portata tale che ha letteralmente spaccato l’arenile aprendo un varco e sconvolgendo la spiaggia che nelle vicinanze nasconde un piccolo lago di acqua dolce.




Il tratto di costa raggiunto dalla piena del torrente non è nuovo al maltempo: già nell’inverno del 1997 un brutto alluvione distrusse tutta la vegetazione di oleandri.

Cala Elùne“, opera dei geografi piemontesi dell’Ottocento che dovevano compilare  la cartografia del “Regno di Sardegna”.

Fatto sta che è considerata una delle più belle spiagge sarde. Qui nel 1974 la regista Lina Wertmuller decise di girare alcune scene del fim “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto”, con Mariangela Melato e Giancarlo Giannini.

Cala Luna è un’insenatura intagliata tra le falesie con al centro un’abbagliante ‘striscia’ di 800 metri di sabbia finissima e dorata che s’immerge nel mare limpido dalle tonalità azzurre. Il suo fondale, basso nei primi metri, diventa rapidamente profondo, apprezzato da appassionati di snorkeling, immersioni e pesca subacquea.

LEGGI ANCHE: Pesca alla spigola: migliori esche, tecniche e montature

Cala Luna rispecchia tratti polinesiani e sorge nella foce del rio Illune, torrente che per millenni ha scavato un lungo canyon, la codula di Luna. L’acqua scorre lungo la gola per chilometri e alimenta un laghetto alle spalle della spiaggia, contornato da un boschetto di oleandri e macchia mediterranea. La foce segna il confine tra i territori di Baunei, in Ogliastra, e di Dorgali, nella Barbagia di Nuoro, Comuni che si ‘spartiscono’ il vanto di tale bellezza della natura.

Leggi anche

Jesolo prepara la risposta economica all’emergenza coronavirus

Fabio Iacolare

Nuovi piazzali sulle banchine del porto commerciale di Gaeta

Redazione

Vico Equense, il cast di “Gomorra” premiato al Social World Film Festival

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.