Nautica News dal mare

Vacanza in barca a Kos, italiani salvano naufrago siriano in mare

naufrago siriano

Erano in vacanza nel Mar Egeo, di fronte all’isola greca di Kos, quando dall’acqua vedono una figura: è un naufrago siriano, di venticinque anni circa, uno dei tanti che sogna l’Europa ed è disposto a raggiungerla a tutti i costi. È la notte del 25 agosto e la vacanza a bordo del catamarano Lucile, di Marco Luigi dal Monte Casoni, si trasforma in un salvataggio.

Il naufrago Siriano portato a terra dalle autorità greche

“Abbiamo sentito una voce, era sopravvento, non ci siamo resi conto subito. Poi abbiamo capito, veniva dal mare”, racconta l’equipaggio italiano in preda all’emozione. “Quando ci siamo resi conto che c’era qualcuno che chiedeva aiuto dal mare abbiamo scandagliato le acque. Nel giro di 15 minuti circa abbiamo individuato il giovane. Aveva un giubbotto nero di salvataggio. La sua voce arrivava sempre più vicina. Una volta avvistato gli abbiamo lanciato una fune alla quale si è attaccato e lo abbiamo tirato a bordo”.




Di seguito il video del salvataggio con le immagini YouTube di Marco Luigi dal Monte Casoni, come riportato da Ansa:

Dopo esser stato recuperato, il giovane è stato avvolto con una coperta termica e abbracciato per essere scaldato, in quanto a rischio ipotermia. Subito dopo ha mangiato con del latte caldo e dei biscotti, per poi coricarsi in cuccetta privo di forze. Il comandante del catamarano ha immediatamente contattato le autorità greche, che sono giunte sul luogo con una motovedetta e hanno preso in carico il naufrago. Con lui, in viaggio, anche altri due, che attualmente risultano ancora dispersi in mare.

LEGGI ANCHE: Fiart P54, esordio al Salone Nautico di Genova 2022

“Siamo ancora emozionati, mai avremmo immaginato una circostanza così, ma siamo felici di averlo salvato, purtroppo non abbiamo trovato i suoi compagni. Non dimenticheremo gli occhi di quel giovane che non finiva di ringraziarci e quando ha saputo che eravamo italiani ha sorriso e ha detto “Italia!”. Forse sperava di essere in Italia. Ci auguriamo venga trattato bene dalla Grecia”, è il commento di chi non riesce a trattenere l’emozione per aver salvato una vita.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Furuno presenta FCV-38, il nuovo ecoscandaglio professionale

Fabio Iacolare

Aegean 600, vince Atalanta II con Francesco De Angelis skipper

Redazione Sport

Yacht con bandiera estera ma italiani, evasione da 11 milioni

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.