Nautica Sport

Al via la Défi Atlantique, Alberto Bona subito tra i primi

bona defi atlantique

Una partenza al lasco per la Défi Atlantique, con Alberto Bona, a bordo del Class40 IBSA insieme a Pablo Santurde del Arco e Pietro Luciani, subito nel gruppo di testa.
Al via alle 17 (ora italiana) di ieri, da Pointe-à-Pitre, la regata ha visto i migliori subito aggressivi e veloci.

Défi Atlantique, buona partenza di Bona: Beccaria vicino

A circa un’ora dal via, dopo le prime 14 miglia di navigazione, all’altezza della prima boa, Bona e Beccaria erano molto vicini tra loro e nelle primissime posizioni.
A seguire, attesa un’andatura di bolina fino al secondo passaggio obbligato, quindi, in serata, prua a Nord Est per uscire dalla Guadalupa alla ricerca dei venti verso iil primo traguardo alle Azzorre, distante oltre 2100 miglia.



Il percorso prevede una lunghezza di 3500 miglia divise in due tappe. La prima fino a Horta, nelle Azzorre, e la seconda, che partirà il 16 aprile, dall’arcipelago portoghese fino alla linea del traguardo in Francia, a La Rochelle. Riservata ai soli Class40, la Defi Atlantique prevede come regola base la presenza di almeno due persone per equipaggio.

LEGGI ANCHE: Beccaria e Alla Grande alla Defi Atlantique: partenza sabato 1 aprile

La regata, promossa dalla Grand Pavois Organisation, si presenta come una return transat, ovvero una competizione per tutti quei team che, dopo le transatlantiche invernali con rotta verso i Caraibi, vogliono riportare a casa le imbarcazioni via mare.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

RORC Transatlantic Race, Soldini e Maserati pronti alla partenza

Redazione Sport

Concluso a Varese l’ottavo convegno su barche a vela d’epoca

Claudio Soffici

Traghetti, dal 1 aprile scalo temporaneo a Levanto in attesa del dragaggio

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.