Località di mare

Salerno, soccorso dalla Guardia Costiera un cinghiale ferito

Salerno, soccorso dalla Guardia Costiera un cinghiale ferito

Salerno, soccorso dalla Guardia Costiera un cinghiale ferito: il singolare salvataggio è stato effettuato nelle acque di Marina d’Arechi a Salerno.

A riferirlo è l’ENPA, guardie zoofile nucleo di Salerno. “Ieri ci è stato girato questo video. Poco dopo, abbiamo appreso di un cinghiale recuperato dalla Capitaneria di porto a pochi km dal luogo segnalato nel video. L’animale era stato sparato. La caccia è chiusa dal 10 febbraio e aprirà a settembre, nonostante ciò si continua a catturare e uccidere fauna selvatica. Per alcuni il rispetto delle regole è qualcosa di difficile da capire”

Poco prima l’animale ferito da un colpo d’arma da fuoco era stato avvistato da numerosi bagnanti in  spiaggia a Pontecagnano: il cinghiale hai poi proseguito la propria corsa nelle acque vicino alla riva.

Gli uomini della Guardia Costiera, allertati ad intervenire sul posto, sono riusciti con non poca difficoltà a salvare l’animale dopo averlo legato e trasportato in spiaggia.

Sta diventando un’emergenza quella dei cinghiali in provincia di Salerno

Il proliferare di cinghiali in provincia di Salerno sta diventando una vera e proprio emergenza: l’ultima segnalazione qualche giorno fa da parte di Coldiretti la quale faceva notare che un’azienda agricola di Pontecagnano Faiano era stata assaltata dagli ungulati che hanno devastato un campo di spinacino sotto serra, provocando un danno di circa 8mila euro.

LEGGI ANCHE: Campania, protocollo d’intesa per la rigenerazione del Litorale Salerno Sud

Il cinghiale ferito è stato recuperato intorno alle 11 di ieri dalla Guardia Costiera col supporto della Guardia di Finanza, dopo le diverse segnalazioni arrivate prima dalla spiaggia e successivamente da alcuni diportisti che stavano navigando al largo di Marina di Arechi; l’animale, che stava nuotando verso il mare aperto dopo aver perso l’orientamento, è stato legato e riportato a terra, ferito ma vivo, e affidato a un veterinario.

Leggi anche

A Piano di Sorrento il live di Federa & Cuscini

Fabio Iacolare

Coronavirus, Spediporto: “l’eccesso di burocrazia diventa un peso”

Fabio Iacolare

Confindustria Nautica, l’Agenzia delle Entrate conferma la sospensione del pagamento canoni dei porti turistici

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.