Località di mare

Avvistata una tartaruga Caretta caretta sulla spiaggia di San Vito Lo Capo

Avvistata una tartaruga caretta caretta sulla spiaggia di San Vito Lo Capo

Per la seconda volta in pochi giorni è stata avvistata una tartaruga marina della specie Caretta caretta sulla spiaggia di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani.

L’animale pare fosse in procinto di depositare le uova, purtroppo, avrebbe incontrato un ostacolo: un grosso pezzo di legno sulla battigia, che l’avrebbe spinta a ritornare in mare.

Ritorna la tartaruga sulla spiaggia di San Vito Lo Capo

Si tratta del secondo avvistamento sull’arenile sanvitese. Due giorni fa, infatti, era stato notato un esemplare a circa cento metri dal punto in cui è stato visto quello di oggi.

Non è escluso che si tratti dello stesso animale. L’area dell’avvistamento e’ stata, comunque, delimitata e nella fascia di venti metri dal mare non verra’ effettuata la pulizia con il pulispiaggia per salvaguardare eventuali uova depositate sulla spiaggia.

LEGGI ANCHE: San Vito Lo Capo, ritrovata nel fondale un’antica ancora d’epoca ellenistica

Appresa la notizia, il sindaco Giuseppe Peraino, che si è immediatamente recato sul posto, lancia un appello ai concittadini e ai turisti a fare attenzione. “Chiunque dovesse avvistare la tartaruga sulla spiaggia – dice – è inviato a chiamare immediatamente la guardia costiera, il Wwf o il Comune al fine di tutelare l’animale, senza avvicinarsi, senza fare video o foto, in modo che possa deporre le uova con serenita’”. Da ieri, inoltre, è presente a San Vito Lo Capo il volontario del Wwf Francesco Palazzo che sta monitorando la situazione dal momento che il litorale della costa nord-occidentale della Sicilia e’ in questi giorni il luogo prescelto come nido dalle caretta caretta. Peraino ringrazia il Wwf per la collaborazione.

Leggi anche

Multe salate e sequestri di barchini: a Venezia diportisti infuriati

Redazione

Maccarese, tutto pronto per il progetto «The Sea in Winter – Il mare d’inverno»

Fabio Iacolare

Vacanze di Natale a Portorose, sulla costa slovena dell’Istria

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.