Nautica Sport

Al via domani il Trofeo Campobasso nel Golfo di Napoli

trofeo campobasso

La cerimonia dell’alzabandiera, prevista alle ore 9,00 alla terrazza del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, darà il via domani, giovedì 5 gennaio, alla ventinovesima edizione del Trofeo Marcello Campobasso.

L’evento, aperto ai velisti della classe Optimist, attende al via più di 250 giovani skipper, che si daranno battaglia in tre giorni di festa della vela.




I premi in palio oltre al Trofeo Campobasso

I velisti, di età compresa tra i 9 e i 15 anni, provengono da Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Israele, Lettonia, Malta, Olanda, Repubblica Ceca, Svezia e Turchia, oltre che da molte regioni d’Italia. “Siamo molto orgogliosi di questo Trofeo che ha visto partecipare in trent’anni, dalla prima edizione del 1993, seimila velisti. Un numero da triplicare considerando accompagnatori e familiari per un’intera economia che si muove intorno al Borgo Marinari nei primi giorni dell’anno”, dice il presidente del Circolo Savoia, Fabrizio Cattaneo della Volta, che dopo la cerimonia di alzabandiera con le note dell’inno nazionale eseguito dalla Fanfara della Brigata bersaglieri Garibaldi inaugurerà simbolicamente la manifestazione insieme al Generale C.A. Giuseppenicola Tota, Comandante delle Forze Operative Sud dell’Esercito; al Capitano di Vascello Angelo Patruno, presidente della Sezione Velica Marina Militare “Ammiraglio Straulino” di Napoli; Emanuela Ferrante, assessore allo Sport del Comune di Napoli; e Francesco Lo Schiavo, presidente V Zona Federazione Italiana Vela. “Il segreto per portare avanti con successo questo appuntamento è la grande collaborazione con le istituzioni e gli altri circoli napoletani, che ringraziamo per la collaborazione”.

Ampia la rappresentanza italiana e campana, con il coinvolgimento di moltissimi club regionali. Oltre al Trofeo Campobasso, ci sarà in palio il Trofeo Unicef, da destinare al vincitore della Divisione B (categoria che raccoglie i velisti più piccoli) e la Coppa Branko Stancic, riservata al concorrente che viene da più lontano. Si assegneranno, inoltre, le Targhe Irene Campobasso alla prima classificata femminile, e Laura Rolandi al circolo italiano che consegue il miglior punteggio totale di squadra. 

LEGGI ANCHE: Gli 11 team ad Alicante per gli ultimi preparativi di The Ocean Race

Le regate, previste fino a sabato per un totale di otto prove che apriranno il calendario velico nazionale, sono organizzate con Federazione Italiana Vela e Associazione Italiana Classe Optimist, in collaborazione con Marina Militare e V Zona FIV. Ha ricevuto il patrocinio di Regione Campania, Comune di Napoli e Coni Campania. Main sponsor dell’evento sono Gruppo Ala e Porsche. Official sponsor sono Coop, Ferrarelle, Mammina – Pizza e Cucina Genuina, One Sails, Sea Office e Ventrella.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Prima regata del nuovo anno per il 43° Campionato Invernale dell’Argentario

Fabio Iacolare

Trofeo Optimist Italia: le classifiche conclusive della tappa di Bari

Redazione Sport

Falcon Yachts presenta Legacy Line: modelli affidati a Quartostile

Davide Gambardella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.