Viaggi e stili di vita

Il tramonto dall’arcipelago delle British Virgin Islands

Abbracciato dall’oceano Atlantico, l’arcipelago delle British Virgin Islands è un luogo unico al mondo. I colori, i paesaggi e la natura delle oltre 60 isole che compongono le British Virgin Islands permettono di godere di panorami davvero mozzafiato. Uno dei momenti più spettacolari e d’impatto è sicuramente il tramonto: che lo si guardi in una delle tante calette oppure a bordo di una barca, il calar del sole alle British Virgin Islands è sempre un’esperienza magica. Ecco alcuni dei luoghi migliori per ammirare questa straordinaria esplosione cromatica alle British Virgin Islands.

Assolutamente imperdibile il tramonto visto dall’alto di Virgin Gorda, ad esempio dal Gorda Peak, il punto più alto e panoramico dell’isola. La visuale dall’altura a 360° abbraccia non solo la cosiddetta “Fanciulla Formosa” (Virgin Gorda stessa), ma anche diverse altre isole dell’arcipelago. In quest’ora magica, lo spettacolo che si può ammirare dal Gorda Peak è unico: i colori caldi del sole inondano e accendono l’oceano, regalando una vista senza eguali.

Gorda Peak è raggiungibile attraverso un sentiero che si snoda attraverso la ricca vegetazione di piante autoctone e meraviglie naturali. Se si ama la festa e lo stare in compagnia, Cane Garden Bay a Tortola è il luogo perfetto per ammirare il tramonto. Questa bianca spiaggia è uno dei punti più vivaci dell’arcipelago, grazie ai suoi numerosi beach bar.

Il calar del sole assume qui l’intenso sapore dei cocktail al rum tipici delle British Virgin Islands, un’esperienza che difficilmente si potrà scordare All’estremo nord dell’arcipelago, Anegada è un’ottima alternativa per chi volesse invece godersi un tramonto in tranquillità immersi nella natura. Quest’isola piatta, quasi sommersa (“annegata”), è l’unica isola corallina tra circa altre 60 di origine vulcanica delle British Virgin Islands.

Famosa per la sua ricchissima barriera corallina e per le acque cristalline, Anegada ha anche chilometriche spiagge candide da dove è possibile ammirare tramonti mozzafiato, come Loblolly Bay e Cow Wreck Beach, rispettivamente sulla costa nord est e nord ovest dell’isola: qui l’oceano regala sfumature e colori unici quando il sole si tuffa nel mare.

Un’esperienza decisamente diversa ma assolutamente da provare è il tramonto in barca. Sono diverse le compagnie che organizzano queste escursioni, come ad esempio Dream Yacht e The Moorings, che propongono tour personalizzati di uno o più giorni tra le diverse isole. A bordo della vostra imbarcazione, a stretto contatto con il mare e la natura, il tramonto si trasforma in uno spettacolo quasi “privato”, più intimo e profondo.

A proposito delle British Virgin Islands è un Arcipelago composto da 60 isole e caratteristici isolotti, le Isole Vergini Britanniche si trovano a circa 50 miglia a est di Puerto Rico, nell’area nord-occidentale del Mar dei Caraibi. Le isole principali sono Tortola – sulla quale sorge la capitale, Road Town – Virgin Gorda, Anegada e Jost Van Dyke. Destinazione celebre a livello mondiale, acclamata dagli appassionati di barca a vela e yachting, le British Virgin Islands presentano una topografia così varia e dinamica da offrire l’opportunità unica di “saltellare” con facilità tra le varie isole che compongono l’arcipelago. Infatti, ogni isola si contraddistingue per l’etereogeneità delle sue bellezze culturali e naturali.

Tra queste, troviamo l’unicità di The Baths, a Virgin Gorda; il caratteristico Anegada Flamingo Pond, che sorge sull’omonima isola; la spettacolare spiaggia di White Bay, a Jost Van Dyke; la sommità del Sage Mountain, a Tortola.Oltre agli appassionati di yachting, le British Virgin Islands richiamano sulle loro coste gli amanti di snorkeling, escursionismo e turismo sostenibile nonchè coloro che desiderano vivere esperienze subacquee di rara intensità, grazie ai fondali dell’arcipelago che custodiscono alcuni dei più affascinanti relitti sommersi dei Caraibi, come il celebre RMS Rhone.

Questo paradiso incontaminato, che evoca storie di pirati e gloriose epoche passate, è attualmente raggiungibile con comodi e frequenti collegamenti dalle vicine isole di St. Thomas (USVI), Porto Rico, Antigua o St. Maarten verso il Terrence B. Lettsome International Airport (EIS), l’aeroporto principale delle British Virgin Islands. I visitatori possono raggiungere l’arcipelago in traghetto dall’isola di St. Thomas (USVI).

Leggi anche

Arriva la Crociera “Letteraria” da Civitavecchia a Barcellona

Fabio Iacolare

Vinum Hotels, gli alberghi del vino

Fabio Iacolare

Slow Fish, fervono i preparativi per la IX edizione

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.