Località di mare News dal mare

Cavallucci marini e seppie: danza e colore nel gioco della seduzione

cavallucci marini seppie

C’è chi deve dimostrare di essere il più forte per conquistare un partner, chi si esibisce con danze di corteggiamento, come i cavallucci marini, o chi addirittura cambia colore per segnalare la sua disponibilità all’accoppiamento, come nel caso delle seppie.

Nel mondo degli animali possiamo osservare straordinarie tecniche di conquista e corteggiamento, a volte veri e propri rituali, dove è quasi sempre il maschio a cercare in ogni modo di attirare l’attenzione della femmina.

Il 14 febbraio, festa degli innamorati, è ormai vicino e il WWF ne approfitta per raccontare le tecniche di corteggiamento e accoppiamento più particolari che hanno come protagonisti gli animali. Noi prenderemo in prestito due animali che popolano i nostri mari e che hanno tecniche di seduzione e di corteggiamento particolari, in alcuni casi molto simili a quelle umane: stiamo parlando dei cavallucci marini e delle seppie.

Le seppie e il colore come arma seduttiva

I cavallucci marini danzano, mentre le seppie cambiano colore e si abbracciano appassionatamente. Due tecniche diverse – quello cavalluccio marino ricorda un ballo romantico – per fare breccia nel partner e che hanno un certo appeal sull’altro sesso.




La seppia, oltre ad essere una specie campione di mimetismo e trasformismo, sorprende nel rituale di corteggiamento. La femmina varia le sue sfumature di colore, passando dallo screziato al grigio, per segnalare al maschio la sua disponibilità all’accoppiamento.

I maschi sono addirittura capaci di assumere le sembianze femminili per passare inosservati agli altri contendenti, e avere maggiori probabilità di riprodursi. I maschi possiedono poi un tentacolo particolare, l’ectocotile, che mostrano durante il corteggiamento alla femmina prescelta, come una sorta di invito a nozze. Se la femmina accetta, rimane di fronte al maschio e i due animali si accoppiano, abbracciandosi in maniera caratteristica.

Quando la danza diventa di coppia nel regno animale

Anche il maschio del cavalluccio marino danza per corteggiare e guadagnarsi le simpatie della femmina. La danza nuziale può durare anche diversi minuti. In queste danze, maschio e femmina incrociano le loro code e i loro musi mentre fluttuano nell’acqua del mare.

LEGGI ANCHE: Anche il mare ha i suoi angeli: ecco l’angelo di mare VIDEO

Mentre si muovono i due “amanti” possono cambiare addirittura colore, passando da un arancio sbiadito ad un arancio più acceso, per mostrarsi pronti per l’accoppiamento. Una delle particolarità più straordinarie di questa specie è che il maschio, oltre che corteggiare la femmina, avrà il compito anche di portare in grembo la prole. Infatti, durante l’accoppiamento, la femmina inserisce le uova nella tasca ventrale del maschio. Un padre di famiglia modello.

Leggi anche

Oltre sette tonnellate di rifiuti raccolte sulle spiagge italiane a settembre

Redazione

Emergenza climatica: attivisti di Greenpeace in azione sulle piattaforme petrolifere Shell nel mare del nord

Fabio Iacolare

Porto di Palermo, a breve inizio lavori per ampliamento spazi

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.