Località di mare News dal mare

Venezia, il G20 blocca le barche nel Canal Grande – VIDEO

g20 venezia canal grande ingorgo

Come tutte le estati siamo abituati a vedere le code in autostrada a cui sono sottoposti gli automobilisti che si recano in vacanza. Uno scenario che a Venezia, soprattutto nelle acque del Canal Grande è un po’ difficile vedere. Non c’entra però il turismo, bensì il G20 che si sta svolgendo nella città lagunare.

La polizia locale, infatti, ha disposto che il traffico due ore la mattina (dalle 8 alle 10) e due ore il pomeriggio (dalle 16 alle 18) va fermato. Motivi di sicurezza, per permettere il transito delle delegazioni delle 20 nazioni riunite al summit. Il problema è che a Venezia tutto si svolge sull’acqua e bloccare il Canal Grande, soprattutto in mattinata, crea lunghe code di barche e disagi alla popolazione e a chi svolge servizi pubblici, dalla raccolta rifiuti, al carico/scarico merci (guarda il video).





Cosa si decide al G20 di Venezia

Per quanto il disagio dei veneziani sia palese, forse il G20 di Venezia potrebbe essere veramente un evento di portata storica. Per la prima volta, infatti, grazie soprattutto al lavoro degli Stati Uniti, potrebbe essere introdotta una “Global Minimun Tax” per le grandi multinazionali. In pratica, i grandi colossi del web, pur fatturando miliardi di euro, riescono a pagare aliquote pari quasi a zero, rispetto a una piccola e media azienda. Questo perché sfrutta la competizione tra i paesi che, per diventare il loro quartier generale, offrono a queste multinazionali vantaggi fiscali fuori dall’ordinario. Adesso circa 130 paesi, Cina inclusa, si sono detti d’accordo a far pagare una imposta minima del 15% a questi grandi colossi.

Certo questo non risolverà il traffico nel Canal Grande di questi giorni. Ma forse consolerà i veneziani che il loro disagio sarà servito a rendere il mondo fiscale globalizzato un po’ più equo.

LEGGI ANCHE: Marevivo al Governo: “Basta rinvii, fuori le grandi navi da Venezia”

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Rimini, il Museo Correale di Sorrento alla 56° edizione del TTG Travel Experience

Fabio Iacolare

Porti della Toscana: aggiornamento Masterplan e indirizzi per intesa con Ministero

Fabio Iacolare

Giulio Wilson vince il premio della critica al festival “Voci Per La Libertà – Una Canzone Per Amnesty”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.