Sport

Intervista al Direttore Tecnico della vela olimpica azzurra Michele Marchesini

Intervista al Direttore Tecnico della vela olimpica azzurra Michele Marchesini: “Siamo tutti chiusi in casa e con l’Olimpiade a quasi 500 giorni. Ecco come cambia la programmazione ed il lavoro di tecnici ed atleti.

La 32ª Olimpiade di Tokyo 2020 è slittata in avanti di 12 mesi. Oggi siamo a quasi 500 giorni dalla nuova data dei Giochi: 23 luglio 2021.

Ai 111 che mancherebbero al 24 luglio 2020, data della cerimonia di apertura cancellata dal coronavirus, il popolo dello sport olimpico deve aggiungere altri 365 giorni, un anno esatto di più.

Come se una gigantesca ora legale avesse di fatto portato tutti avanti, e magari fosse, col significato di aver superato l’angoscia di questo periodo impensabile.

il popolo dello sport olimpico deve aggiungere altri 365 giorni

Con questo maggior periodo a disposizione, ma anche con le restrizioni ed i blocchi agli eventi sportivi, alle gare ed agli allenamenti, anche la vela cambia tutto: approcci, programmi, lavoro.

Intervista al Direttore Tecnico della vela olimpica azzurra Michele Marchesini che racconta come e perché, a cominciare dal programma social-tecnico #TeamFIVnonsiferma. E concludendo con un comprensibilissimo: “Non vediamo l’ora di tornare in acqua!”

Leggi anche

Cinquecento Trofeo Pellegrini, passaggio alle Tremiti: siamo a metà percorso

Fabio Iacolare

Vela: un successo la 36a Salò Sail Meeting

Redazione Sport

Yacht Club Cala dei Sardi al lavoro per il 42esimo Campionato Italiano J24

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.