Nautica Sport

L’errore in partenza di Luna Rossa nella prima gara – IL VIDEO

partenza sbagliata per luna rossa contro new zealand

Un errore in partenza condanna Luna Rossa nella prima regata di Coppa America, anche se gli italiani si rifanno poi nella seconda gara portandosi sull’1 a 1 (leggi la cronaca della prima giornata di America’s Cup). Come si vede dal video, Luna Rossa arriva allo start quasi alla pari con Team New Zealand.

Poi prova una virata, forse peccando di sicurezza e confidando di dare una penalità ai kiwi che avrebbe cambiato l’esito della partenza.




Ma i giudici alzano bandiera verde: no penalty per i neozelandesi. Nella manovra gli italiani perdono velocità e concedono cento metri di vantaggio ai kiwi che poi allungheranno nel corso della gara.

L’errore degli italiani in partenza è un caso raro. Finora Luna Rossa si era sempre mostrata molto brava in fase di pre-start, mettendo spesso gli avversari in difficoltà già prima di entrare nel campo di gara. Segno che i kiwi, nonostante non abbiamo regatato molto, hanno studiato le mosse degli italiani e sono arrivati preparati alla sfida delle partenze.

Vascotto, tattico di Luna Rossa: “Qualche errore, ma soddisfatti”

Soddisfatto il tattico di Luna Rossa, Vasco Vascotto: “Abbiamo lavorato bene, torniamo a casa con un 1-1 dopo non aver regatato al meglio. Saremo ancora più competitivi venerdì, ma è comunque tutto grasso che cola. Cercheremo di mettere sempre a punto la barca, analizzeremo come coaching gli errori fatti, ce ne sono un paio. Poi cercheremo di riposarci, perché ci aspetta un tour de force. Siamo molto contenti, ma sapevamo di lavorare bene: vincere o perdere è questione di dettagli”.

Leggi anche

Davide Di Maria vince al CICO 2021 Frecciarossa nella classe 2.4 mR

Redazione Sport

Al Salone Nautico di Venezia presentata la VI edizione della Venice Hospitality Challenge

Fabio Iacolare

Le navi cargo? Andranno a vela: il progetto di una multinazionale USA

Davide Gambardella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.