Diporto Nautica

Primo trimestre, bene gli utili di Ferretti e The Italian Sea Group

primo trimestre utili

Un primo trimestre positivo per i colossi italiani di The Italian Sea Group e Ferretti, che hanno chiuso i primi tre mesi del 2023 con gli utili in rialzo.

Vediamo più da vicino l’andamento di mercato dei due giganti, che continuano anche nel nuovo anno a registrare numeri invidiabili.

Primo trimestre di TISG, utili per 85 milioni

L’operatore della nautica di lusso The Italian Sea Group ha chiuso il primo trimestre dell’anno con ricavi per 85 milioni di euro, in crescita del 23% rispetto allo stesso periodo del 2022, un ebitda salito del 35% a 13,8 milioni e un portafoglio ordini, al 31 marzo scorso, di 1,1 miliardi. L’indebitamento finanziario netto, si legge in una nota, scende da 11,3 a 8,3 milioni nel trimestre, nel corso del quale sono stati fatti investimenti per 2,8 milioni.




Alla luce dei risultati, del regolare progresso dei lavori per le commesse in essere e dell’incremento degli ordini atteso nella seconda parte dell’anno, il brand italiano conferma la guidance per il 2023, con ricavi compresi tra i 350 e i 365 milioni e un margine di ebitda tra il 16% e il 16,5%.

“Il primo trimestre del 2023 ha rappresentato un’ulteriore pietra miliare nella nostra crescita. La qualità e la completezza della nostra offerta di prodotto continuano a contribuire al prestigioso sviluppo dell’Order Book. Gli Armatori provenienti da tutte le parti del mondo dimostrano quotidianamente la loro fiducia nella nostra organizzazione e nelle nostre competenze, rafforzando il posizionamento di Tisg come player principale nel segmento degli yacht di grandi dimensioni”, ha commentato l’ad Giovanni Costantino. “Prosegue la nostra strategia di internalizzazione delle fasi principali della filiera produttiva tramite l’acquisizione della storica falegnameria Celi, che ci permetterà di rafforzare il controllo sulla realizzazione degli arredi dei nostri yacht, a supporto della qualità, del rispetto del timing e dell’incremento della marginalità. Tale operazione, inoltre, ci permetterà di affacciarci al settore del real estate e dell’hôtellerie extra-lusso a livello internazionale”, conclude Costantino.




Ferretti Group

Ferretti ha registrato nel primo trimestre utili netti a 280,3 milioni di euro, +9,3% rispetto allo stesso periodo del 2022 e un utile netto a 18,6 milioni di euro, in crescita del 42% rispetto al corrispettivo 2022 (13,1 milioni di euro). Lo fa sapere la società tramite una nota dopo che il Consiglio di Amministrazione ha esaminato e approvato oggi i risultati finanziari consolidati di gruppo del primo trimestre 2023. La raccolta ordini è pari a 307,5 milioni di euro nel primo trimestre 2023 e il portafoglio ordini ha raggiunto 1,496,3 miliardi di euro, in crescita del 15,4% rispetto al 31 dicembre 2022 (1.295,6 milioni di euro) “grazie alla forte domanda del mercato mondiale”. L’Ebitda adjusted pari a 40 milioni di euro, +26,6% rispetto al primo trimestre 2022, con un Ebitda margin del 14,3% in crescita di circa 130 punti base rispetto al primo trimestre 2022. La posizione finanziaria netta è equivalente a 301 milioni di euro di cassa. La società, viene precisato, sta lavorando in modo proattivo al potenziale dual listing.

primo trimestre utili 2

LEGGI ANCHE: La barca di Alinghi in picchiata a Barcellona: infortunato un cyclor – VIDEO

Il Consiglio ha convocato un’assemblea degli azionisti per il 18 maggio 2023 per deliberare, tra l’altro, l’approvazione della domanda di potenziale dual listing e le modifiche allo Statuto esistente. Il potenziale dual listing è soggetto, tra le altre cose, all’ottenimento di una o più approvazioni da parte degli azionisti e delle autorità competenti.Gli azionisti e i potenziali investitori della società devono essere consapevoli del fatto che, viene precisato, non vi è alcuna garanzia che il potenziale dual listing abbia luogo o che possa avere luogo.Gli azionisti e i potenziali investitori della società devono pertanto esercitare cautela nel trattare o investire nei titoli della Società.”Il mercato della nautica di lusso continua a dare segnali di forte espansione e, ancora una volta, Ferretti Group dimostra visione e lungimiranza, come testimonia l’importante acquisizione del Cantiere San Vitale a Ravenna – snodo chiave di una strategia di crescita rivolta al futuro. Il grande interesse mostrato dalla comunità finanziaria dopo il primo Capital Markets Day del Gruppo e i dati finanziari più che positivi registrati nel primo trimestre 2023, inoltre, sono un’ulteriore riprova della nostra solidità e confermano nuovamente agli azionisti e ai clienti che la loro fiducia è stata ben riposta”, ha commentato Alberto Galassi, ceo di Ferretti Group.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Mondiale 420 a Marina degli Aregai: la terza giornata

Redazione Sport

Regata dei Tre Golfi 2023, i vincitori: paura per Arca Sgr di Furio Benussi

Claudio Soffici

Vesuvio Race, Blue Oyster è il vincitore della regata nel Golfo di Napoli

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.