Diporto

Johnson Yachts, due modelli in costruzione nei nuovi cantieri navali

Johnson Yachts, due modelli in costruzione nei nuovi cantieri navali

Johnson Yachts, produttore di yacht taiwanese, l’anno scorso ha celebrato il suo trentesimo anniversario come costruttore di yacht di lusso, e nel 2020 per il suo 31° anno il cantiere non si fermerà a causa del Coronavirus.

Con un nuovo Johnson 80 pronto per essere spedito negli Stati Uniti, due scafi attualmente in costruzione, il Johnson 70 e il Johnson 115, il cantiere taiwanese attende con fiducia l’evoluzione della situazione sanitaria mondiale.

Taiwan ha avuto circa 441 casi, di cui solo sette morti (l’isola conta 23 milioni di abitudini). Il segreto del successo di Taiwan sta nei dolorosi ricordi dello scoppio della SARS nel 2002; causata anche da un tipo di coronavirus, la malattia era un predecessore diretto di COVID-19. Taiwan è stata in grado di attingere dalla sua esperienza sviluppando una risposta più rapida ed efficace da parte del governo.

Johnson Yachts, il mercato principale sono gli Stati Uniti

“Attualmente stiamo cercando di mantenere la nostra linea di produzione, poiché Taiwan non è stata Johnson Yachts, due modelli in costruzione nei nuovi cantieri navaliinfluenzata così tanto dal Coronavirus. Tuttavia il nostro mercato principale sono gli Stati Uniti, una delle aree più colpite, per questo motivo stiamo affrontando alcuni problemi nella consegna e nella pianificazione del marketing a causa di eventi annullati e altre restrizioni commerciali e operative internazionali che sono state introdotte durante questa pandemia ”ha iniziato Leah Huang, direttore marketing, Johnson Yachts. “Ad ogni modo stiamo sfruttando la situazione attuale investendo in nuovi miglioramenti, tecnologie e formazione dei dipendenti.” Quest’ultimo ha dimostrato un investimento prudente per molti cantieri navali, al fine di garantire che le capacità e le strutture siano in atto mentre la capacità ritorna normale.

“In termini di marketing e vendite, restiamo in contatto con i nostri rivenditori e clienti, al fine di comprendere la loro situazione locale e soddisfare le loro esigenze”, ha aggiunto Huang, comprendendo che gli impatti di Johnson Yachts, due modelli in costruzione nei nuovi cantieri navaliquesto virus variano da azienda a azienda, ma che la comunicazione è indispensabile che i clienti si sentano ben curati. Ecco perché Johnson ha iniziato a sviluppare tour virtuali, in particolare per nuovi prodotti come il loro fiore all’occhiello, il Johnson 115. “Tour virtuali e webinar sono un buon modo per promuovere gli yacht; sono in grado di catturare l’attenzione e generare interesse per il prodotto. Inoltre, a causa della situazione attuale, i tour virtuali sembrano l’unico modo per mostrare il tuo marchio, il lavoro dietro ogni modello e ricordare alle persone quanto sono eccellenti i prodotti. Gli yacht sono beni di lusso e prodotti di qualità e nulla sarà in grado di sostituire una visita a bordo, tuttavia dopo la pandemia, possiamo ancora utilizzare questo strumento per attirare i clienti o semplicemente tentarli a effettuare una prenotazione per un passo a bordo. Direi che i tour virtuali di yacht sono un metodo multimediale online per aiutare le vendite offline ”ha affermato Huang.

Per quanto riguarda i modi in cui Johnson Yachts ha adattato il suo funzionamento all’inizio di nuove normative a seguito di COVID-19, Huang ha spiegato che l’uniforme e la consapevolezza della salute sono comprensibilmente cambiate. “Questo è stato ottenuto controllando la temperatura dei dipendenti e assicurando che tutti indossino una maschera mentre lavorano.” con queste modifiche, il cantiere funziona normalmente.

LEGGI ANCHE: Evo Yachts e Valerio Rivellini insieme per l’innovativo Velar 78

Attualmente Johnson Yachts non ha alcun problema in termini di programma di costruzione e prevede un aumento della domanda nel settore dei superyacht una volta che la situazione in tutto il mondo si sarà calmata. “Sono sicuro che quando la situazione COVID-19 inizierà a rallentare, le persone saranno più che motivate a uscire in barca dopo molti mesi di isolamento, quindi la domanda dovrebbe aumentare”, ha commentato Huang.

Leggi anche

Anche Venezia scende in campo per far ripartire le crociere

Fabio Iacolare

L’interior design di Hot Lab nella nuova serie Pilot di Van der Valk

Fabio Iacolare

Viareggio, tutto pronto per il Versilia Yachting Rendez-vous

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.