Sport

Napoli, Mereghini vince la Tappa dello Zonale Match Race

Porto di Napoli: questo mese 80 per cento di passeggeri in meno

La manifestazione, che ha visto come Autorità Organizzatrice il Club Nautico della Vela di Napoli su delega della Federazione Italiana Vela, si è disputata a bordo dei J-22 dei cantieri J-Boats, nelle date di sabato 7 e domenica 8 settembre.

In acqua si sono scontrati 4 equipaggi ed il vincitore di questa I tappa è stato Valerio Mereghini, dello Yacht Club Capri. Il velista partenopeo, coadiuvato dal suo Team, si è imposto sugli avversari che, nei due giorni di regate, non sono mai riusciti a batterlo in nessun match; in finale è stato Paolo di Martino, del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, che ha tentato di insidiare la vittoria di Mereghini, ma senza sortire alcun successo. Ben Due Round Robin completati, il primo giorno, e Semifinali e Finali, il secondo. Il Vento, fortunatamente non è mai mancato, sempre costante con piccoli salti tra i 200° ed i 215° bussola con intensità tra gli 8 ed i 10 nodi.

Per questa I Tappa il Comitato di Regata è stato presieduto da Dora Vitalba e composto da Roberto Spagnolo, Gennaro Rutoli e Carlo Coppola, e dal Team degli Arbitri guidati dal Capoarbitro Antonio Rutoli e composto da Giulio Piccialli, Giacomo De Falco e Luisa De Gregorio. Con la seconda ed ultima tappa, (le cui iscrizioni sono ancora aperte), programmata a Salerno nel weekend del 26 e 27 ottobre, con l’organizzazione della Compagnia della Vela, si determinerà il Campione Zonale.

Questa la classifica definitiva alla fine dei due giorni di regate:

1. Valerio Mereghini, Yacht Club Capri;
2. Paolo Di Martino, Real Yacht Club Canottieri Savoia;
3. Carlo Varelli, Club Nautico della Vela;
4. Antonio Dell’Omo Beneduce, Mascalzone Latino.

Leggi anche

Luca Pancalli rieletto nel board dell’International Paralympic Committee

Redazione Sport

Ocean Globe Race 2023, Paul Cayard a bordo dello Swan 65 di Translated

Redazione Sport

Paura alla Route du Rhum, incendio sull’Imoca di Fabrice Amedeo

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.