Nautica Sport

Maxi Yacht Rolex Cup, vertici delle classifiche provvisorie riconfermati

maxi yacht rolex cup 2021

Secondo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title sponsor Rolex e dell’International Maxi Association con aria leggera tra gli otto e i dieci nodi da nordest.

Condizioni simili, ma più leggere, a quelle di ieri che hanno richiesto anche oggi particolare impegno ai tattici, per sfruttare al meglio le oscillazioni del vento. Dopo due giorni di prove costiere, rimane invariato il vertice della classifica provvisoria nelle rispettive divisioni, con pochissimi cambiamenti nelle altre posizioni di rincalzo.

Maxi Yacht Rolex Cup, le classifiche riconfermate alla seconda giornata

Il Comitato di Regata ha messo a punto un percorso costiero ridotto rispetto a ieri, in funzione del vento più leggero, decidendo poi di accorciarlo con l’arrivo posizionato davanti a Capo Ferro per sfruttare al meglio le condizioni del vento odierno. In totale sono state circa 20 le miglia nautiche per le imbarcazioni più veloci e 15 miglia per i Mini Maxi.




Il percorso ha visto tutte le flotte dirigersi, dopo la partenza davanti a Porto Cervo, verso una boa di disimpegno posizionata al vento a 3 miglia nautiche dallo start. Successivamente i Maxi hanno affrontato un lato al lasco che li ha portati fino alla Secca di Tre Monti, da qui una tattica bolina per doppiare l’isola dei Monaci e quindi scendere al lasco verso l’arrivo. Per le classi Mini Maxi 2,3,4 il percorso ha previsto il rientro attraverso il Passo delle Bisce una volta doppiata la Secca di Tre Monti.

I vincitori di gara nelle classi Mini Maxi

Vincitori di giornata sono stati Velsheda su Topaz e Shamanna nella Divisione Supermaxi, Highland Fling XI su Magic Carpet 3 e Y3K in Divisione Maxi. Bellamente ha prevalso su Cannonball, oggi secondo, quest’ultimo mantiene tuttavia la leadership per un punto in classifica generale. Terzo posto di giornata per Northstar of London. In classe Mini Maxi 2 oggi ha vinto Lorina 1895, secondo Capricorno che mantiene anch’esso per un punto il comando in classifica generale. Terzo, oggi e nella generale, Aragon. Lyra ha infilato una doppietta in Mini Maxi 3 e conduce davanti a Lupa of the Sea e Blue Oyster.

LEGGI ANCHE: RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Terry Hutchinson, tattico sul Maxi72 Bellamente vincitore di giornata in classe Mini Maxi 1: “Oggi è stata un’altra giornata impegnativa come ieri, in realtà in entrambe abbiamo navigato due boline simili, girando al comando la prima boa, oggi però siamo riusciti a capitalizzare il vantaggio. La bolina da Tre Monti ai Monaci è stata dura, stavamo perdendo posizioni, ma Adrian Stead ha fatto davvero un buon lavoro incoraggiandoci a proseguire su un bordo lungo verso terra, in un canale di pressione che ha fatto la differenza e ci ha dato un bel vantaggio. Cannonball ha condotto una grande regata passando Vesper, ci sono ancora quattro prove da disputare, possono accadere molte cose”.

Le regate riprendono domani, posticipate di un’ora rispetto a quanto inizialmente programmato, alle ore 13.00, quando le previsioni indicano l’ingresso di un vento leggero da sudest.

Leggi anche

Canoni demaniali porti turistici, ecco cosa ne pensa Confindustria Nautica

Fabio Iacolare

Superyacht Cluster Matching: distretti nautici a confronto online il 22 aprile

Redazione

RS Aero Lago Maggiore, bene gli italiani

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.